Progress Report 02 – David Gerrold a Bellaria!

Una scena da "Animaletti pericolosi"Chi di voi non ricorda l’episodio della Serie Classica in cui il capitano Kirk è sepolto da migliaia di animaletti pelosi? Ebbene, alla STICCON/Italcon di maggio avremo come ospite il suo autore David Gerrold, per la felicità di tutti coloro che hanno sempre chiesto a gran voce ospiti dal dietro le quinte! Nella sua doppia veste di autore/sperimentatore letterario e di soggettista/sceneggiatore, Gerrold è il punto di contatto perfetto tra il mondo Trek e quello della narrativa fantascientifica. David GerroldVincitore del premio Nebula nel 1994 e del premio Hugo nel 1995, Gerrold pubblica regolarmente sulle maggiori riviste americane ed è noto ai lettori italiani per il famoso ciclo della “Guerra contro gli Chtorr” pubblicato e ristampato più volte da Mondadori.

David Gerrold e William Shatner all'epoca delle riprese dell'episodio

In questa foto risalente all'epoca delle riprese dell'episodio, William Shatner (a destra) si "vendica" gettando a sua volta qualche Tribolo addosso a David Gerrold

Come già detto, è autore del famosissimo e amatissimo episodio della Serie Classica “Animaletti pericolosi” (“The Trouble with Tribbles”), ha avuto un importante ruolo nella creazione e nello sviluppo di The Next Generation, ha collaborato alla serie animata e appare persino come comparsa in Deep Space Nine, nell’episodio-tributo “Animaletti pericolosi” (“Trials and Tribble-ations”). Recentemente ha scritto e diretto l’episodio “Blood and Fire” della fan-serie Star Trek: New Voyages.

Il suo lavoro continuativo nel backstage di Star Trek sin dalla prima serie fa di David Gerrold una delle fonti più interessanti di informazioni sulle vicissitudini, le avventure e le persone che hanno costruito il mondo Trek.

Per l’occasione Ultimo Avamposto Editore pubblicherà in italiano il suo libro sulla realizzazione di “Animaletti pericolosi”.

 

Progress Report 01 – Notizie dalla Italcon

Come ormai sapete, la prossima STICCON sarà un grande evento che ingloberà anche Italcon e YavinCon in modo da offrire un programma ricco e intenso per tutti i palati! Vista la grande quantità di eventi e ospiti previsti abbiamo deciso di pubblicare dei Progress Report per tenervi informati sulle ultime novità… E iniziamo pubblicando un comunicato della Italcon che annuncia due nuovi ospiti!

Italcon 38 - 2012Renato Pestriniero e Gianni Montanari ospiti all’Italcon 38

Renato Pestriniero, autore decano della fantascienza Italiana, e Gianni Montanari, saggista, curatore e scrittore, hanno confermato la loro partecipazione alla Italcon 2012, trentottesima edizione della convention annuale della fantascienza e del fantastico, che si terrà a Bellaria dal 24 al 27 Maggio prossimi in sinergia con la STICCON XXVI e la YavinCon IX.

 

Renato Pestriniero

Renato Pestriniero

Renato Pestriniero, autore tra i più importanti del panorama fantascientifico italiano, è lo scrittore che può vantare la carriera più lunga e continuativa nella Sf italiana. Nato a Venezia nel 1933, Pestriniero pubblica il suo primo racconto nel 1958 sulla rivista di divulgazione scientifica e fantascienza Oltre il Cielo dando inizio ad un’attività letteraria mai interrotta che annovera più di cento racconti e diversi romanzi. È il solo autore italiano degli ultimi vent’anni ad essere stato pubblicato sulla prestigiosa rivista americana Fantasy & Science Fiction e le sue opere sono state tradotte in diverse lingue; dal suo racconto Una notte di 21 ore è stato tratto il film Terrore nello Spazio di Mario Bava. Pestriniero ha una coerente e lucida produzione letteraria, dalle tematiche e dalle scelte narrative ben nitide ed originali. La sua prosa dalle atmosfere sospese e dalle tematiche profondamente umane, che l’autore stesso considera espressione sostanziale della sua anima di veneziano, è la dimostrazione che si può scrivere fantascienza anche restando autori di tradizione italiana, senza doversi necessariamente adeguare ai modelli anglosassoni, ma semmai rileggendoli in chiave nuova e personale.

 

Gianni Montanari

Gianni Montanari

Gianni Montanari, scrittore, traduttore e saggista, è curatore di Galassia insieme a Vittorio Curtoni dal 1970 al 1974 e poi da solo a partire dal 1975 fino alla chiusura della testata nel 1978. Dal 1985 al 1990 è editor di Urania e la sua gestione è ricordata per le notevoli modifiche apportate alla testata e alle collane ad essa correlate e per l’ideazione di Urania Fantasy, di cui cura le uscite fino al n 13. Ha fondato il Premio Urania, che ha consentito una presenza costante della fantascienza del nostro paese nella testata mondadoriana e che ha contribuito negli anni a far conoscere al grande pubblico molti nuovi talenti e opere di notevole importanza. Alla sua attività di curatore affianca una intensa attività saggistica su numerose riviste. Nel 1977 pubblica Ieri il futuro, fondamentale studio sulla Sf inglese, e nel 1978 la guida pratica La fantascienza: gli autori e le opere, imperdibile manuale per i fantascientisti della seconda metà degli anni ’70. Per lungo tempo assente dalla scena delle convention fantascientifiche, la presenza di Gianni Montanari alla STICCON/Italcon segna il grande ritorno di uno dei personaggi chiave dell’evoluzione del fantastico in Italia.

 

Star Trek contro Star Trek – Dall’archivio ISTM

Spock e Uhura nella Serie ClassicaApprofittiamo della recente trasmissione in prima TV dello Star Trek diretto da J.J. Abrams per spulciare tra gli archivi della rivista ufficiale italiana e riproporre un divertente paragone tra le serie TV e il “nuovo” film apparso quasi tre anni fa in Inside Star Trek Magazine 141… cliccate il link qui sotto, leggete e lasciate i vostri commenti dando la vostra opinione!

 

 

 

[important]CLICCA QUI PER SFOGLIARE L’ARTICOLO “STAR TREK vs. STAR TREK”[/important]

Inside Star Trek Magazine 156

Copertina Inside Star Trek Magazine 156Il nuovo numero di Inside Star Trek Magazine è stato imbustato sabato scorso, 25 febbraio (più sotto potete vedere qualche foto), ed entro pochi giorni sarà spedito agli iscritti! Dominato dai resoconti sulla Reunion, il numero offre anche altri articoli molto interessanti, tra cui segnaliamo:

“Terry Farrell: moglie e mamma prima di tutto”
La bella interprete di Jadzia Dax racconta la sua vita e le sue attività di attrice, oltre a ricordare i momenti migliori passati sul set di Deep Space Nine.

“Jeri Ryan: l’inarrestabile”
La splendida attrice che ha vestito gli attillati panni di Sette di Nove parla di Star Trek e dei suoi altri molteplici ruoli in molte altre serie TV.

“Ethan Phillips: l’interprete di Neelix”
Ospite d’onore della Reunion VII, il simpatico attore ci ha raccontato aneddoti seri e faceti sulla sua carriera, sul suo personaggio in Star Trek: Voyager e sulle star con le quali ha lavorato sul set.

“La natura di Star Trek”
Una carrellata tra boschi e fiori, frutta e verdura a bordo delle navi stellari e delle stazioni spaziali, oppure incontrati sulla Terra o altri pianeti del cosmo dagli ufficiali della Flotta Stellare.

Cliccando il link qui sotto potete sfogliare alcune pagine in anteprima!

[important]CLICCA QUI PER SFOGLIARE IN ANTEPRIMA ALCUNE PAGINE DEL NUMERO 156[/important]

L’imbustamento è sempre un’occasione per incontrare altri amici dello STIC e contribuire a una delle tante attività del Club! Qui sotto potete vedere qualche momento dell’imbustamento, che questa volta è quasi coinciso con l’annuale pranzo dei collaboratori (ma non solo) tenutosi il giorno dopo.

Imbustamento ISTM 156

Un momento dello smistamento delle buste dell'ISTM 156, che devono venire separate per bacini e comprensori postali.

Alcune buste contenenti l'ISTM 156

Alcune delle buste in attesa di essere incellofanate per bacini di destinazione, come richiesto dal regolamento postale.

I fumetti di Star Trek: Countdown

I fumetti di Star Trek: Countdown che "integrano" l'ISTM 155 verranno spediti con l'ISTM 156.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le prime foto dal set di Star Trek XII

Grazie a Eric Ford di On Location News che ha fornito le foto al sito di MTV, ecco arrivare le primissime foto “rubate” dal set. Nelle foto si vedono Benedict Cumberbatch (nel ruolo probabilmente del cattivo del film), Zachary Quinto (Spock) e Zoë Saldana (Uhura).

Nella prima vediamo Quinto e Cumberbatch impegnati in battaglia in cima a quello che viene descritto come il set di una “chiatta spaziale”. Durante la battaglia Quinto/Spock fa del suo meglio per fermare il nemico con la sua presa vulcaniana, ma il tentativo fallisce. Il personaggio di Cumberbatch riesce ad evitarla e sembra avere la meglio su Spock.
Nella seconda foto dell’epica battaglia, Saldana/Uhura si unisce alla lotta e usa un phaser per salvare Spock dalle grinfie del cattivo, anche se non è chiaro se ci riesca o meno.
La cosa interessante è che Spock e Uhura non sono gli unici ad indossare l’uniforme della Flotta Stellare, perché anche il personaggio (ancora senza nome) di Cumberbatch indossa una versione nera dell’uniforme sotto il cappotto argentato. Forse un segno che il suo personaggio era un “buono” prima di diventare “cattivo”?

Altre foto sono disponibili sul sito PopSugar, grazie a un post di Katie Henry. In queste è possibile vedere la controfigura di Cumberbatch.

 

Spock e il cattivo del nuovo film

Benedict Cumberbatch e Zachary Quinto sul set del nuovo film

Zoë Saldana nei panni di Uhura sul set del nuovo film

Zoë Saldana nei panni di Uhura sul set del nuovo film

Altre scene dal set del nuovo film

Altre scene dal set del nuovo film

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nuovi ospiti alla STICCON 2012

La Regina BorgSi allunga la lista degli attori ospiti della prossima STICCON: alla splendida Gates McFadden, interprete di Beverly Crusher in Star Trek: The Next Generation, che torna in Italia dopo sedici anni per incontrare tutti quegli appassionati che non c’erano alla STICCON di Roma, accoglieremo a Bellaria Alice Krige e Garrett Wang.

Interprete della sensuale Regina Borg nel film Star Trek: Primo Contatto e nell’episodio finale di Star Trek: Voyager “Fine del gioco”, l’affascinante attrice ci aveva già ammaliato alla Reunion. Nata in Sud Africa, ha cominciato la sua carriera di attrice a Londra, ma ha debuttato nel cinema nel famoso film del 1981 Momenti di Gloria.

Il Guardiamarina Harry KimAlle due ospiti femminili di Star Trek si unisce l’interprete del guardiamarina Harry Kim a bordo della Voyager, Garrett Wang, alla sua prima partecipazione alla STICCON. Oltre a parlarci del suo personaggio, l’attore – nato a Riverside, in California – potrà intrattenerci sulla sua esperienza sul set del fan film Star Trek: Of Gods and Men diretto da Tim Russ.

Quest’anno la STICCON sarà ancora più ricca grazie alla presenza (già annunciata) della Italcon e – notizia dell’ultim’ora – anche della YavinCon, la convention nazionale di Yavin 4, il fan club dedicato a Star Wars, al fantastico e alla fantascienza.

Lo scrittore Paul di FilippoCome di consueto gli attori interpreti degli eroi della nostra saga preferita non sono l’unica attrazione di una STICCON, e proprio la Italcon, convention della letteratura di fantascienza e del fantastico, si è assicurata un altro ospite interessantissimo: Paul di Filippo, autore di fama “inventore” del genere Steampunk. Insomma, tra appassionati dei mondi fantastici di Star Wars, Harry Potter e Il Signore degli Anelli e autori ed editori della fantascienza letteraria, la STICCON XXVI si preannuncia davvero imperdibile.

Ci vediamo a Bellaria dal 24 al 27 maggio prossimi!

 

Star Trek XII: Elementare, cari Trekker!

Benedict Cumberbatch nei panni di Sherlock HolmesSimon Pegg, interprete di Scotty, ha sicuramente accolto con felicità l’invasione britannica dei suoi colleghi interpreti dei personaggi di contorno del prossimo Star Trek, ma anche il capitano in persona, Chris Pine, ha speso parole di encomio per questa piccola “invasione”.

Secondo Pine, come riportato dal sito di RadioTimes, Benedict Cumberbatch e Alice Eve si sono ambientati molto bene sul set del nuovo film: “Noi attori del primo film abbiamo creato un bel gruppo, caloroso, in cui abbiamo accolto i nuovi arrivati. E tutti si stanno adattando molto bene.”

Cumberbatch, dopo essere stato scelto in gennaio per interpretare il misterioso cattivo del film, aveva dichiarato di essere al settimo cielo: “Sono eccitatissimo e molto, molto lusingato. Quasi non credo che sia successo davvero.”

Chris Pine nei panni di Kirk“Benedict è fantastico” dice ancora Pine. “Ha un super talento e siamo molto grati di averlo a bordo. È intenso ed è estremamente intelligente. E poi ha una voce di qualità! A differenza di molti di noi, è un attore che ha studiato per diventarlo.” E ancora, “Ha un talento incredibile. Sarà sicuramente amore a prima vista, un amore enorme.” Pine è sicuro che il pubblico lo adorerà.

Anche Alice Eve, che nel film sarà la moglie del personaggio interpretato dall’altro britannico sul set, Noel Clarke, aveva lavorato con Cumberbatch nel film Il quiz dell’amore e ha parole di elogio per Benedict: “Sono eccitata al pensiero di lavorare di nuovo con lui. È molto simpatico e divertente. Quando giravamo quel film era difficile rimanere seri. Mi è piaciuto davvero tanto.”

Sembra insomma che l’attore britannico interprete del più recente Sherlock Holmes televisivo sia la scelta giusta per il prossimo film di Star Trek.
Avremo la conferma nel maggio del 2013.

 

Star Trek Online: pronti per festeggiare!

Star Trek Online - Secondo anniversarioÈ ormai trascorsa una settimana dal passaggio di Star Trek Online alla modalità di gioco gratuito e, mentre una quantità sempre crescente di giocatori si affolla sul server a sperimentare l’avventura nel nostro universo preferito, gli sviluppatori non restano certo con le mani in mano: è di poche ore fa l’annuncio che delinea i primi dettagli dell’evento che celebrerà il secondo compleanno del gioco! A partire dalle 10:00 (ora del Pacifico, circa le 19:00 in Italia) di giovedì 2 febbraio, fino alla stessa ora di lunedì 6 febbraio, Q ritornerà a fare visita alla Base Stellare 01 e alla capitale klingon su Qo’noS, e avrà quattro regali da poter distribuire a coloro i quali andranno a fargli un saluto (anche se lui preferirebbe l’espressione “rendergli omaggio”), uno diverso per ogni giorno.
Quest’anno, però, non ci sarà solo Q a dare da fare ai giocatori: la Flotta Stellare e la Fotta di Difesa Klingon vareranno, simultaneamente, due nuove navi.
Nei prossimi giorni, infatti, la Flotta Stellare metterà in servizio le prime navi di classe Odissey – la stessa di cui farà parte l’imminente U.S.S. Enterprise-F – e tutti gli ufficiali che avranno raggiunto un certo grado minimo (in termini di gioco, il livello 5) potranno richiedere di testarla affrontando una missione di prova, terminata la quale avranno a disposizione una nave nuova fiammante da poter utilizzare una volta raggiunto (se già non l’hanno fatto) il grado di Vice Ammiraglio (livello 50). Ovviamente, l’Alto Consiglio non può certo sfigurare di fronte all’iniziativa della Federazione e quindi varerà, con la stessa modalità, la sua nuova ammiraglia: la classe Bortas… Per ora le specifiche di entrambe le navi sono ancora classificate, ma è solo questione di tempo e quindi presto potremo conoscere il potenziale strategico di queste nuove unità.
Con questo doppio regalo gli sviluppatori festeggeranno il compleanno del loro gioco, dando a tutti noi di che festeggiare, quindi, se state già giocando, preparatevi ad affrontare questi grandi festeggiamenti che ci aspettano… e se non avete ancora scaricato il programma, affrettatevi ad unirvi a tutti noi!

 

Gates McFadden ospite alla STICCON XXVI!

Beverly CrusherL’interprete della Dottoressa Beverly Crusher in Star Trek: Next Generation sarà ospite della prossima STICCON, che si terrà a Bellaria (Rimini) dal 24 al 27 maggio 2012!

Gates McFadden

Gates McFadden sul set dell'episodio di TNG "Genesi", di cui è stata regista.

Gates, oltre ad essere un’attrice, ha fatto la coreografa, lavorando nei film di Jim Henson The Dark Crystal e Labyrinth. In TNG ha coreografato i balli nell’episodio “Una giornata di Data” e ha anche occupato la sedia del regista, dirigendo “Genesi”. Oltre che in TNG ha recitato in film, TV e teatro e, recentemente, in una serie di pubblicità televisive per la Microsoft. È un’insegnante ed è stata direttore artistico dell’Ensemble Studio Theatre di Los Angeles.

Sono in corso trattative per altri ospiti e ne daremo notizia appena ricevute le conferme!

Ricordiamo che assieme alla STICCON quest’anno si terrà la ITALCON, la conventon nazionale della fantascienza e del fantastico.

 

Star Trek Online: accesso anticipato

Star Trek Online: Accesso AnticipatoAncora novità dal mondo di Star Trek Online, con particolare riguardo all’imminente passaggio del gioco alla modalità gratuita, ma non solo. Dal 5 gennaio scorso chi ha avuto un account attivo sul server del gioco nei passati due anni – ossia chi ha giocato con una copia registrata pagando almeno un mese o anche solo il mese che era compreso nell’attivazione del gioco base – avrà accesso fin da subito al gioco gratuitamente. Tutti gli account riattivati in questo modo saranno convertiti automaticamente in “Silver” – ossia la configurazione dei giocatori “gratis” – e chi aveva personaggi già creati li ritroverà al loro posto con ancora tutto quello con cui li aveva lasciati in inventario e banca senza dover fare altro che ricordare la propria password (non garantiamo per il cibo se avevate con voi qualche tribolo, ovviamente).
Questa apertura anticipata del server per i giocatori che ritornano dopo qualche tempo è, nelle parole degli sviluppatori, un modo per ringraziare chi nei passati mesi ha supportato il progetto. Per quanto riguarda poi l’apertura definitiva dei server al grande pubblico, non resta molto da aspettare: chi non ha mai giocato prima d’ora potrà sperimentare l’emozione del comando, gratuitamente, a partire dal 17.01.2012, come da programma.

Non finiscono qui però le novità: da un recente messaggio degli sviluppatori, abbiamo la conferma dei piani per i prossimi mesi di gioco e quindi sappiamo che il progetto è di fornire novità (nuove missioni o nuove features per il gioco) ogni settimana a partire dall’evento per il secondo compleanno di STO, che si terrà a cavallo tra gennaio e febbraio, fino alla fine di aprile!
Dopo l’anniversario del gioco, che introdurrà finalmente la classe Odyssey federale – la stessa della tanto attesa Enterprise F – ed una nuova ammiraglia per la flotta Klingon, avremo la quarta serie di episodi (cinque nuove missioni che verranno rilasciate una a settimana tra febbraio e marzo) incentrate sul settore bajoriano ed il Dominio, quindi la prima espansione per il sistema di gestione dei Duty Officers (gli ufficiali di grado inferiore che non ricoprono una postazione in plancia) e nuovi eventi e contenuti fino al periodo a cavallo tra aprile e maggio.
Già si comincia a parlare di Season 6 (il prossimo aggiornamento massiccio del gioco) che dovrebbe raggiungere i server verso giugno, e anche se c’è già qualche piano per quanto riguarda i suoi contenuti, non scendiamo in dettagli e vi rimandiamo a prossime notizie più precise.
Non mancate dunque: vi attendiamo tutti in gioco!