Feb 27 2015

È morto Leonard Nimoy, storico interprete del signor Spock

Tra un mese avrebbe compiuto 84 anni e invece si è spento nella sua casa di Los Angeles dopo essere stato ricoverato in ospedale qualche giorno fa a causa della sua malattia polmonare dovuta ai troppi anni da fumatore.

Leonard Nimoy sarà per sempre, nel cuore di tutti i trekker e anche delle persone che Star Trek lo conoscevano appena, “il Vulcaniano con le orecchie a punta” Spock! Ma l’attore era anche un grande poeta e un incredibile fotografo, oltre ad aver diretto molti film di successo, compreso Star Trek.

150227_LeonardNimoy

Lascia un vuoto nel mondo dell’arte come pochi altri, ma come tutti i grandi, rimarrà vivo nei nostri ricordi.

 

 

 

Articoli correlati

  1. Adam Nimoy a Trieste

10 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Stefano on 27 febbraio 2015 at 20:26
    • Rispondi

    Salutaci Bones e Scotty, chissá cosa ti dirá Bones appena ti vedrá. Noi qui finchè ti ricorderemo non morirai mai. Grazie di tutto.

  1. Sento veramente la mancaza, sono sicuro che er un GRANDE Uomo.
    Sarai sempre nei nostri cuori.
    Ci sono tanti tributi per lui su Youtube, ma nessuno italiano (siamo sempre i soliti), io ho pensato di farne uno, se volete guardarlo è qui:
    https://www.youtube.com/watch?v=oSSrjyHcxos
    Grazie Leonard….

    • Wolf-359 on 1 marzo 2015 at 23:01
    • Rispondi

    Buon viaggio Signor Spock. Grazie a te siamo arrivati là, dove nessuno è mai giunto prima!

    • Alessandro1966 on 2 marzo 2015 at 10:27
    • Rispondi

    We have been, and always shall be your friends. Live long & prosper, Leonard.

    • Franco on 2 marzo 2015 at 13:09
    • Rispondi

    Stendiamo un velo pietoso su tutte quelle testate giornalistiche che hanno annunciato la morte del Popolare “dottor Spock”. E anche su chi ha scritto “Star Treck” (sic).
    E salutiamo per l’ultima volta il grande personaggio. “Live long and prosper, mister Nimoy”!

      • Enzo Terzuoli on 2 marzo 2015 at 22:13
      • Rispondi

      Be’, ormai la gag era così radicata che la sfruttarono anche in un episodio di Voyager quando il MOE pensò di scegliersi proprio il nome di Spock; io stesso, negli anni ’80, sentendo al Giornale Radio una intervista al dottor Benjamin Spock non potei non immaginarmelo con le orecchie a punta.
      Pace e lunga vita

    • Giuseppe on 3 marzo 2015 at 15:34
    • Rispondi

    Grazie Spock per averci portato con te tra le galassie per conoscere popoli misteriosi e affascinanti: ora, essi ti aspettano là tra le stelle.

    • Giuseppe on 3 marzo 2015 at 15:44
    • Rispondi

    Spock ci ha lasciato per andare tra le stelle, non lo dimenticheremo mai per tutte le avventure che ci ha dato facendoci viaggiare con l’Enterprise in posti meravigliosi e fantastici.
    Grazie!

    • Caterina on 5 marzo 2015 at 19:05
    • Rispondi

    Era il mio personaggio Trek preferito,assieme alla dottoressa Chapel.Mi inteneriva l’amore impossibile di Christine per Spock e facevo sempre il tifo per lei.Attori e personaggi indimenticabili.Vita lunga e prospera a tutti voi!

    • gabri on 23 marzo 2015 at 14:10
    • Rispondi

    Per noi trekkies c’è il dolore di aver perso Spock che questa volta non ha lasciato il suo catra a nessuno, ma per il cinema e il teatro c’è il lutto di aver perso un grande attore e un brillante regista

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*