dic 17 2014

Quando la cucina vegana ha Destinazione Cosmo

Perdonate il gioco tra il tipo di cucina e il sottotitolo che diede TeleMontecarlo alla serie Star Trek, ma le due cose non sono così distanti come si potrebbe pensare, infatti tutti sanno che i Vulcaniani sono vegetariani, che in parole povere è il passo prima dell’essere vegani. Il veganismo è un movimento filosofico basato su uno stile di vita fondantesi sul rifiuto – nei limiti del possibile e praticabile – di ogni forma di sfruttamento degli animali (per alimentazione, abbigliamento, spettacolo e ogni altro scopo).

È in uscita questo mese un libro di ricette vegane che ha qualcosa in più, ma scopriamolo attraverso la presentazione inviataci dall’autrice di Nessun delitto nell’universo:

Copertina di Nessun delitto nell'universo, ricettanzo di Elisa Ditta

Copertina di Nessun delitto nell’universo, ricettanzo di Elisa Ditta

” A dicembre esce il nuovo ricettanzo (ricettario-romanzo) della Signora in Vegan.

219 pagine, più di 40 ricette vegan raccontate dalla irriverente e spontanea Signora in Vegan che si troverà a dover accontentare i palati alieni più disparati. Un viaggio fra pianeti e razze diverse dove la Signora ancora una volta ci mostrerà di che pasta è fatta cucinando leccornie di ogni tipo: da finger food a pietanze per una cena a due o per una festa di bambini.

Boccette

Boccette

Questo è il secondo libro di ricette vegane di Elisa Ditta, sempre presentato dal suo alter ego, ma stavolta con qualcosa in più: un breve racconto di un viaggio immaginario fuori dal nostro sistema solare.

Zucca

Zucca

Le bellissime foto e la grafica spettacolare sono sempre di Gabriella Cordone Lisiero che ancora un volta si butta a capofitto in questo vivace progetto.

Cappuccino

Cappuccino

Per maggiori informazioni, seguite il blog lasignorainvegan.wordpress.com, la pagina Facebook, oppure scrivete a  lasignorainvegan@email.it ”

Gabriella Cordone Lisiero la conoscete in qualità di presidente dello Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero” mentre Elisa, oltre ad essere socia da anni del club, l’avete viste più volte alla STICCON mentre supporta e segue gli attori ai loro banchetti.

L’autrice, prima o poi, dovrà svelarci la ricetta dell’infermiera Chapel per la zuppa Ploomek…

 

 

dic 03 2014

“Star Trek: Enterprise Collection” edizione limitata di soli 3000 pezzi

La-La Land Records e CBS presentano una nuova eccezionale edizione della colonna sonora originale della serie televisiva Star Trek: Enterprise.

La copertina dell'edizione a tiratura limitata

La copertina dell’edizione a tiratura limitata

Questa splendida collezione di CD-4 raccoglie l’opera dei compositori particolarmente talentuosi che hanno accompagnato questa serie, prequel di Star Trek, a velocità warp per quattro stagioni. La musica spazia sapientemente dal fiero ed emozionante al riflessivo ed emozionale – è essenzialmente musica di fantascienza che vi tocca il cuore mentre vi apre la mente. Il disco uno raccoglie la musica di Dennis McCarthy, il disco due ci mostra il lavoro di Jay Chattaway, mentre il disco tre “Veterani e nuove reclute” mette in luce una collezione di compositori come anche il disco quattro, “Preferite dai fan”, che comprende musica dagli episodi “In uno specchio oscuro” , parti I e II e “Rigenerazione”, tra gli altri. Prodotto da Ford A. Thaxton, James Nelson, Mark Banning e Lukas Kendall e masterizzato da James Nelson, questa edizione speciale di soli 3000 pezzi include un libretto di 36 pagine con note approfondite dello scrittore Jeff Bond, con nuovi commenti da McCarthy, Chattaway e altri.
Chi lo ha ordinato per tempo riceverà la propria copia autografata dai compositori Dennis McCarthy, John Frizzell e David Bell senza alcun aumento di prezzo

Di seguito la composizione dei quattro dischi.

DISC ONE:
Music by Dennis McCarthy
* Music by Dennis McCarthy
& Kevin Kiner

1. Where My Heart Will Take Me (Main Title, Season One) (1:25)
Written by Diane Warren
Performed by Russell Watson

Shockwave, Part I #026
2.  Disaster (0:56)
3.  Eulogy (1:43)
4.  Daniels Arrives (3:02)
5. Hide and Seek (3:34)
6. No Return (3:41)
Recorded May 15, 2002
Original Airdate: May 22, 2002

Shockwave, Part II #028
7.  A Refresher (1:43)
8. Playing Possum (2:16)
9.  The Captain (2:25)
10.  Onward (0:23)
Recorded September 10, 2002
Original Airdate: September 18, 2002

The Expanse #052
11.  Florida Attack (0:47)
12. On the Team (2:12)
13. Now There Is One / Loop-de-Loop (5:02)
Recorded May 14, 2003
Original Airdate: May 21, 2003

Impulse #057
14.  Blocked Exit (2:57)
15. Paranoia (2:02)
Recorded October 1, 2003
Original Airdate: October 8, 2003

Twilight #060
16.  Armageddon (1:40)
17.  Rip Van Winkle / Angst (2:05)
18. Showdown / Back to the Past (6:59)
Recorded October 1, 2003
Original Airdate: October 8, 2003

Carpenter Street #063
19.  Street Walkin’ (3:05)
Recorded November 19, 2003
Original Airdate: November 26, 2003

Kir’Shara* #085
20.  Kir’Shara Activated (3:29)
Recorded November 23, 2004
Original Airdate: December 3, 2004

Countdown* #075
21.  Re–Cap Enterprise 075 (1:32)
22.  Ready to Fire (3:27)
23.  Countdown Begins (1:10)
24. Hays Departs (1:34)
Recorded May 3, 2004
Original Airdate: May 19, 2004

Storm Front, Part II* #078
25.  Recap–Enterprise 078 (1:10)
26.  Fight to the Death (3:06)
27.  Stukas Coming / The Vortex (3:11)
28. Timeline Restored (1:19)
29. Home at Last (1:39)
Recorded September 23, 2004
Original Airdate: October 15, 2004

30.  Where My Heart Will Take Me (End Credits Instrumental) (1:03)
(Diane Warren)
Total Time – Disc One: 70:52

 

DISC TWO:
Music by Jay Chattaway

1.  Where My Heart Will Take Me (Main Title, Season Three) (1:22)
Written by Diane Warren
Performed by Russell Watson

Civilization #009
2.  Old City (2:34)
3. Entering the Reactor / Reactor Surprise (3:13)
4.  Memorable (0:29)
Recorded November 6, 2001
Original Airdate: November 14, 2001

The Catwalk #038
5.  Taking Back Enterprise / Capitan a Capitan / Core Is Down (7:43)
Recorded December 11, 2002
Original Airdate: December 18, 2002

North Star #061
6.  Hangin’ Offense (1:01)
7. Gunfight / Final Fight (4:17)
8.  New School (0:59)
Recorded November 5, 2003
Original Airdate: November 11, 2003

Zero Hour #076
9.  Sphere Builder On Board / Andorian Offensive / Sphere / Final Showdown (12:03)
10.  My Captain (2:29)
Recorded May 13, 2004
Original Airdate: May 26, 2004

Storm Front, Part I #077
11. Daniels’ Goodbye (2:50)
Recorded September 16, 2004
Original Airdate: October 8, 2004

Awakening #084
12.  Meet Surak (1:37)
13.  Archer Remembers Cave / Vulcans On the Attack / Kir’shara  (7:03)
Recorded November 17–18, 2004
Original Airdate: November 26, 2004

Bound #093
14.  Slave Girl Dance (2:07)
15. Kelby Under the Spell (1:20)
16. Captain Romantic / Disoriented Captain (4:00)
17. Harrad-Sar Attacks /Trip Foils Slave Girls (5:27)
Recorded March 15–16, 2005
Original Airdate: April 15, 2005

Terra Prime #097
18.  Five Seconds to Impact (2:02)
19.  Her Name Is Elizabeth (1:19)
20. Archer’s Speech (1:49)
21.  Grieving (2:22)
Recorded April 22, 2005
Original Airdate: May 13, 2005

BONUS TRACK
The Catwalk #038
22.  Into the Sunset (0:32)
Recorded December 11, 2002
Original Airdate: December 18, 2002

23.  Where My Heart Will Take Me (End Credits Instrumental) (0:49)
(Diane Warren)
Total Time – Disc Two: 70:59

 

DISC THREE:
Veterans and New Recruits

1.  Archer’s Theme (Unused Main Title) (1:24)
(Dennis McCarthy)

Horizon #046 (Mark McKenzie)
2.  Travis in Sweet Spot / Change of Course   (1:37)
3.  Up Your Alley (4:18)
4.  Star Map (1:16)
5.  We’re Under Attack (1:50)
6.  Band of Brothers (3:33)
7. Never Better Sir (1:23)
Recorded April 2, 2003
Original Airdate: April 16, 2003

Terra Nova #006
(David Bell)
8.  Phaser Cuts Log (1:48)
Recorded October 16, 2001
Original Airdate: October 24, 2001

Dear Doctor #013
(David Bell)
9.  Doc’s First Installment / Phlox Needs a Friend  (3:46)
Recorded October 16, 2001
Original Airdate: October 24, 2001

The Andorian Incident #007 (Paul Baillargeon)
10.  Sanctuary Interrupted (0:47)
11.  Sensor Array  (2:32)
Recorded October 23, 2001
Original Airdate: October 31, 2001

Vox Sola #022 (Paul Baillargeon)
12.  Force Field Ready / Take Me Home / Crew Released / Home of the Tendril   (3:28)
Recorded April 17, 2002
Original Airdate: May 1, 2002

First Flight #050
(Paul Baillargeon)
13.  Prototype Crash (3:34)
14. See You Out There (1:41)
Recorded May 1, 2003
Original Airdate: May 14, 2003

Proving Ground #065
(John Frizzell)
15.  Recap (1:32)
16.  Turning the Tables (4:12)
Recorded January 13, 2004
Original Airdate: January 21, 2004

Silent Enemy #012
(Velton Ray Bunch)
17.  First Encounter (2:03)
18. Taking Risks / Showdown (4:44)
19. Pineapple Cake (0:59)
Recorded December 11, 2001
Original Airdate: January 16, 2002

Desert Crossing #024
(Velton Ray Bunch)
20.  Warm Welcome (1:14)
21. Geskana Match / Archer Goes for Goal (2:52)
22. Trip’s Menu (1:23)
23.  The Rescue (3:00)
24. Not Why We’re Here (0:59)
Recorded April 30, 2002
Original Airdate: May 8, 2002

Similitude #062
(Velton Ray Bunch)
25.  In Memoriam (0:43)
26. Warp Drive Test (3:08)
27. You Owe Me One (3:51)
Recorded November 12, 2003
Original Airdate: November 19, 2003

The Augments #082
(Velton Ray Bunch)
28.  Recap / Teaser–Enterprise 082  (1:51)
29.  Pathogen Bomb  (3:27)
30. Goodbye Doc (0:39)
Recorded November 4, 2004
Original Airdate: November 12, 2004

31. Archer’s Theme (End Credits)  (0:39)          (Dennis McCarthy)
Total Time – Disc Three: 79:09

 

DISC FOUR:
Fan Favorites

In a Mirror, Darkly, Parts I and II #094
(Dennis McCarthy & Kevin Kiner)
1. First Contact Revisited (1:49)
(Jerry Goldsmith, Dennis McCarthy & Kevin Kiner)
2.  Mirror Main Title From Enterprise (1:21)
3.  Mutiny (3:53)
4.  Dangerous Seduction (2:43)
5.  Counter Attack  (2:31)
6.  Boarding the Defiant (2:23)
7. Tholian Web (2:08)
8. Abandon Enterprise (1:59)
9. Recap–Enterprise 095 (1:00)
10. Defiant Trapped / Defiant Fights Back (2:49)
11. T’Pol Interrogation (1:31)
12. Booby Trap (2:26)
13. Gorn to Die (2:53)
14. Defiant to the Rescue (2:14)
15. T’Pol Busted (2:05)
16. Phlox Sabotage (1:55)
17. Avenger Attacks (2:02)
18. Empress Hoshi (1:16)
Recorded March 30, 2005
Original Airdates: April 22 and 29, 2005

Regeneration #049
(Brian Tyler)
19.  Borg Crash Site / Borg Awakening (3:13)
20.  Archer Tells Plan / Distress Call / Phlox Attacked  (3:10)
21.  Hive Mind / Borg Hunt / Dead in the Water (6:43)
22.  Borg Attack / Borg Attack 2  (7:23)
23.  Message in a Bottle / Postponed  (0:58)
Recorded April 22, 2003
Original Airdate: May 7, 2003

These Are The Voyages #098 (Dennis McCarthy & Kevin Kiner)
24.  Freeze Program / Enterprise D  (0:59)
25.  Narrow Escape  (1:24)
26.  Under Attack / Trip Hurt (4:28)
27.  Trip’s Possessions / It Was Worthwhile (1:46)
28.  Heroic / Trek Theme Montage (2:11)
(Jerry Goldsmith, Alexander Courage & Gene Roddenberry,    Dennis McCarthy & Kevin    Kiner)
Recorded April 29, 2005
Original Airdate: May 13, 2005

29.  Archer’s Theme (End Credits)
(Dennis McCarthy) / Paramount Studios Logo (0:51)
(Lalo Schifrin)
Total Time – Disc Four: 76:51

Potete ordinarlo al sito www.lalalandrecords.com per $59.98

 

 

dic 01 2014

Reunion Report n° 3 (a cura di Carlo Recagno)

Il logo della decima edizione della Reunion raccoglie le immagini dei molti universi della fantascienza.

 

SCUSATE IL RITARDO

Scusate davvero il ritardo, il lunedì è sempre una giornata un po’ così, soprattutto per chi ha anche quella faccia un po’ così e quell’espressione un po’ così, che abbiamo noi quando torniamo da Riccione (che non è Genova, ma è sempre una città di mare; e chi non riconosce la citazione da Paolo Conte vuol dire che è troppo giovane). Beati voi, che siete rimasti a casa e oggi siete dovuti “soltanto” rientrare al lavoro dopo un banale fine settimana in città (e al massimo vi dovete sopportare me che vi sto pigliando per il culo in questo momento)! Noi invece dobbiamo tornare alla consueta vita quotidiana dopo tre giorni di convention. Dopo aver vissuto a tutti gli effetti in una bolla, separati dal mondo, ora dobbiamo tornare alla realtà, la chiara realtà: buia, grande, dura, feroce, senza pietà (questo invece era Alberto Fortis; citazioni da vecchi nerd, stasera).
È la SDPR che colpisce: la famigerata Sindrome Depressiva da Post-Reunion. E io che, pur di non parlare di ciò che si è concluso, cincischio, cazzeggio e divago, neanche fossi Paolo Longarini di “Servitevi da Soli”.
Ma ho una deontologia (che non è ortodonzia), e devo fare il mio dovere di cronista fino in fondo, raccontandovi dell’ultima giornata della Reunion, quindi bando alla malinconia (che ti segue per la via, ti lascia dopo un’ora, ma tu sai che torna ancora; anche Fogli, adesso: ammazza, quanto sono figo!), e incominciamo.
Anche l’ultima giornata è stata densa di avvenimenti, a cominciare dalla conferenza che ha aperto la giornata, di uno sceneggiatore di fumetti che ha riempito lo spazio di un’ora nel programma per giustificare la propria foto nella locandina, e che ha cercato di intrattenere il pubblico con una breve storia dei fumetti di Star Trek dagli albori ai giorni nostri.

 

Nicola intervista nuovamente Claudia Balboni e Claudia ScarletGothica

Nicola intervista nuovamente Claudia Balboni e Claudia ScarletGothica

Claudia Balboni e Claudia ScarletGothica

Claudia Balboni e Claudia ScarletGothica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A seguire, il secondo incontro con chi – appunto ai giorni nostri – quei fumetti li produce, e cioè Claudia e Claudia (sì, lo so che a dirlo così non aiuta, ma vi assicuro che dal vivo si distinguevano), Balboni e ScarletGothica (che, tra parentesi, ho appena scoperto che non è il suo vero cognome), rispettivamente disegnatrice e colorista. Un italiano ha disegnato i primi fumetti di Star Trek, quasi mezzo secolo fa, e adesso due italiane li realizzano di nuovo. Avrà un significato tutto ciò? Era destino? O è più probabile che io lo stia sottolineando adesso soltanto perché mi ero dimenticato di dirlo durante la conferenza?

Disegnatrice e colorista durante l'intervista

Disegnatrice e colorista durante l’intervista

Nel pomeriggio, uno degli appuntamenti più attesi della convention: la conferenza a tema Doctor Who, con tre singolari interpretazioni dei Dottori a opera di tre giovani donne del gruppo degli Eremiti Uniti.

Gabriella e Federica interpretano due dei Dottori

Gabriella e Federica interpretano due dei Dottori

Gabriella Cordone Lisiero impersona il terzo Doctor Who

Gabriella Cordone Lisiero impersona il terzo Doctor Who

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo aver parlato l’anno scorso dei Dottori, Elena, Federica e Gabriella, tra una comica e l’altra, ci hanno fatto un breve riassunto dei compagni che hanno viaggiato nel Tardis assieme al Signore del Tempo in 50 anni di avventure. (E io non posso fare a meno di chiedermi: di cosa parleranno l’anno prossimo? È anche questo un motivo per tornare alla Reunion!)

Federica ed Elena nei panni del Dottore

Federica ed Elena nei panni del Dottore

Federica Minguzzi alla conferenza su Doctor Who

Federica Minguzzi alla conferenza su Doctor Who

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con queste tre donne, la conferenza sui Companion di Doctor Who non può che essere movimentata

Con queste tre donne, la conferenza sui Companion di Doctor Who non può che essere movimentata

Dopodichè si è tenuto il secondo incontro anche con Gwynyth Walsh, alias B’Etor, del casato di Duras del glorioso impero Klingon, affiancata come il giorno prima dal nostro Paolo Attivissimo (o “Paulo”, come la Walsh l’ha chiamato sulla sua bacheca di Facebook).

Gwynyth Walsh mentre canta per il pubblico della Reunion

Gwynyth Walsh mentre canta per il pubblico della Reunion

Gwynyth Walsh

Gwynyth Walsh

 

 

 

 

 

 

 

 

 

È una delle ospiti più simpatiche e garbate che abbiamo mai avuto, ha lasciato certamente il segno; e credo che anche noi, da parte nostra, le abbiamo fatto buona impressione. Se non altro la cucina italiana ha fatto buona impressione a suo marito, l’attore Chris Britton: l’ho incontrato brevemente in ascensore una sera dopo cena, e lui mi ha detto: “I’m stuffed! So much food!”. (In effetti dovremo metterci tutti a dieta per smaltire i due o tre chili che sicuramente abbiamo messo su in questi giorni).

Paolo Attivissimo 'doppia' sul palco l'ospite straniero

Paolo Attivissimo ‘doppia’ sul palco l’ospite straniero

Paolo Attivissimo è particolarmente 'impegnato' a tradurre Gwynyth

Paolo Attivissimo è particolarmente ‘impegnato’ a tradurre Gwynyth

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A chiudere la serata, conferenza sul fantamodellismo, e poi un incontro sulla STICCON prossima ventura, che ci riserverà diverse sorprese e novità, non fosse altro perché avremo a nostra disposizione un giorno in più del consueto. E il pensiero di una convention di ben cinque giorni riesce a lenire la malinconia che mi stava già prendendo di nuovo. Fa male pensare a ciò che ci siamo lasciati alle spalle, ma è un male “buono”, che ci ricorda quanto siamo fortunati noi tutti ad avere due volte l’anno queste occasioni in cui possiamo riunirci e condividere le nostre passioni. Mancano soltanto cinque mesi alla ventinovesima Sticcon, e già comincio a pensare a Bellaria, al mare (sempre località di mare: ma sarà una coincidenza? Chissà cosa ne pensa Adam Kadmon) e ai bomboloni. Segnerò i giorni uno per uno, come si fa durante il servizio militare. Centoquarantotto giorni all’alba! Morire le burbe!!

 

Carlo Recagno

 

 

nov 30 2014

Reunion Report n° 2 (a cura di Carlo Recagno)

Il logo della decima edizione della Reunion raccoglie le immagini dei molti universi della fantascienza.

 

 

L’UOMO CHE NON RIUSCIVA AD ARRIVARE A RICCIONE.

I disegni di Jack Kirby. La musica di Glenn Miller. Una birra fresca in un giorno d’estate. Gli episodi migliori di Steven Moffat per Doctor Who. La maglietta fina della Mantovani, mia compagna di liceo, quando arrivò a scuola una mattina che pioveva e lei era uscita senza ombrello. Tutte cose proprio come questa giornata di sabato alla Reunion, cioè tutte splendide, ognuna nel suo genere; tutte da rimanere impresse per sempre nella memoria, soprattutto il momento in cui la Mantovani, che a voler approssimare per difetto, era una quarta naturale, si era fatta viva in classe con la t-shirt fradicia.
Una delle migliori convention degli ultimi 150 anni.

Paolo Attivissimo illustra la missione di Samatha Cristoforetti

Paolo Attivissimo illustra la missione di Samatha Cristoforetti

Ma cominciamo con ordine: la giornata si è aperta con la conferenza di Paolo Attivissimo sulla missione spaziale appena iniziata, della quale fa parte anche la nostra Samantha Cristoforetti, “nostra” non soltanto in quanto italiana ma anche in quanto geek e fan di Star Trek. Siamo ancora ben lontani dal futuro utopistico immaginato da Gene Roddenberry, ma direi che abbiamo fatto un passo in quella direzione il giorno in cui sono partiti assieme per lo spazio un americano, un russo e una italiana, cosa assolutamente impensabile soltanto una ventina di anni fa (soprattutto per l’italiana).

Nicola intervita Claudia Balboni e Claudia ScarletGothica

Nicola intervita Claudia Balboni e Claudia ScarletGothica

Così come era impensabile che due giovani donne potessero realizzare i fumetti di Star Trek per gli Stati Uniti, eppure Claudia Balboni e Claudia ScarletGothica (rispettivamente disegnatrice e colorista) hanno dimostrato anche loro, nel loro campo, di essere più che all’altezza della situazione (soprattutto la Balboni, che, se va bene, sfiora il metro e ottanta); e le abbiamo avute per la seconda volta qui, a Riccione, a parlare del loro lavoro.

 

Claudia ScarletGothica

Claudia ScarletGothica

Claudia Balboni

Claudia Balboni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Abbiamo avuto invece per la prima volta Gianfranco Miranda, doppiatore – tra l’altro – di John Cho, il nuovo Sulu, nei film reboot di JJ Abrams. Anche Giancarlo è “uno di noi”, un geek, e ci ha raccontato del suo lavoro, di com’è oggi dare una voce italiana agli attori del cinema e della televisione.

Gabriella introduce Gianfranco Miranda

Gabriella introduce Gianfranco Miranda

Gianfranco Miranda

Gianfranco Miranda

 

 

 

 

 

 

Era la prima volta anche per Gwynyth Walsh, al secolo la klingon B’Etor, del casato di Duras, come l’abbiamo conosciuta in “Star Trek: The Next Generation” e “Star Trek: Deep Space Nine” (nonché nel film “Generazioni”): è molto bella, molto bionda e molto brava.

Paolo Attivissimo e Gwynyth Walsh

Paolo Attivissimo e Gwynyth Walsh

Gwynyth e Paolo

Gwynyth e Paolo

 

 

 

 

 

 

Questa è un’altra convention in cui le donne la fanno decisamente da padrone (a pensarci bene, a me non sarebbe affatto dispiaciuto avere B’Etor come padrona); un po’ come la Mantovani quando entrò in classe quel giorno con la maglietta bagnata.

Gwynyth Walsh

Gwynyth Walsh

Gwynyth Walsh

Gwynyth Walsh

 

 

 

 

 

 

Tutto questo, però, una persona purtroppo se l’è perso. Sto parlando del nostro amico Spadaro dottor Francesco, al secolo il Navarca, da tempo immemorabile (anche se non immemorabile quanto la quarta della Mantovani) una delle colonne delle convention dello STIC. A causa di un’avaria dell’aereo che lo avrebbe dovuto portare a Riccione da Catania, Francesco è arrivato con ben cinque ore di ritardo, dopo una giornata travagliatissima. Ma quando alla fine ha fatto il suo ingresso nella sala ristorante dell’albergo durante la cena di gala, è stato accolto con fragorosi applausi (mai fragorosi come quelli con cui era stata accolta la Mantovani a scuola quel giorno, però).

Futurama

Futurama

Leela

Leela

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Futurama

Futurama

Futurama

Futurama

 

 

 

 

 

 

Così Francesco ha potuto vivere assieme a noi almeno la parte più importante di ogni convention, e cioè la sfilata dei costumi, che anche quest’anno ha riservato al pubblico pagante notevoli e interessanti sorprese, come il gruppo di “Futurama”, i bambini (la Next Generation dello STIC) che hanno reinterpretato a loro modo “Sharknado”, ma soprattutto una bellissima Klingon che ha fatto risplendere il sole al chiuso in una notte d’inverno fredda e nebbiosa (la Mantovani? E chi se la ricorda? Mai sentita nominare!), e che ha anche ricordato al Navarca il motivo per cui vle la pena di sfidare le avarie aviatorie e le intemperie per fare 750 km.

Camilla Moretti indossa i panni di B'etor

Camilla Moretti indossa i panni di B’etor

Nicola e Camilla all'apertura dei 'premi'

Nicola e Camilla all’apertura dei ‘premi’

 

 

 

 

 

 

La vincitrice della sfilata di costumi

La vincitrice della sfilata di costumi

Siamo di nuovo tutti assieme, anche se durera’ poco. Domani (oggi per voi che state leggendo) è l’ultimo giorno, e molti già se ne andranno alla spicciolata. Ma per tutta la giornata di Domenica la Reunion continua. Restate sintonizzati su questo bat-canale per le notizie!

Carlo Recagno

 

 

nov 29 2014

Reunion Report n° 1 (a cura di Carlo Recagno)

Il logo della decima edizione della Reunion raccoglie le immagini dei molti universi della fantascienza.

Nel resto del mondo è sabato, l’ultimo sabato di Novembre, ma qui, in quel di Riccione, siamo in un altro mondo, un altro tempo. Perché c’è una quinta dimensione oltre a quelle che l’uomo già conosce; è senza limiti come lo spazio del XXIV secolo e senza tempo come il Tardis del Dottore; è la dimensione dell’immaginazione, della fantasia e del gioco: la dimensione della Reunion.
Per la decima volta si è aperta la convention invernale dello STIC, con la partecipazione dei Doctor Who Hermits United e della Italian Klinzha Society. Dieci edizioni, nove anni di convention, da Abano a Riccione, a Montecatini, per poi tornare a Riccione. Da tutte le parti d’Italia i temerari hanno sfidato coraggiosamente la pioggia e le autostrade bloccate per essere qui, a Riccione. Che mi dicono sia una località di mare, e la finestra dell’albergo dovrebbe dare appunto sul mare (e a me mi piace il mare, bravo bene sette più), eppure il mare non si vede, coperto da una coltre di fitta nebbia. Esisterà davvero il mare, a Riccione, o è tutto un complotto ordito dall’azienda autonoma di turismo e soggiorno?

Nebbia sulla spiaggia

Nebbia sulla spiaggia

Forse solo Paolo Attivissimo potrebbe fornire una risposta, dovrò chiederglielo.
Intanto la prima giornata della convention si è conclusa e voi volete naturalmente che io vi racconti qualcosa. Ebbene, una sola parola mi frulla in capo: Sharknado.
A chi mai sara’ venuta l’idea di proiettare in apertura un classico del cinema trash catastrofico? Questa domanda non mi lascerà dormire la notte, già lo sento.

Allestimento vicino alla reception

Allestimento vicino alla reception

Il pezzo forte della giornata non c’è dubbio che sia stato la proiezione di “An Adventure in Space and Time”, il docudrama sulla creazione di Doctor Who prodotto l’anno scorso in occasione del cinquantenario della serie, e che verrà (finalmente!) trasmesso su Rai4 il mese prossimo, e che senz’altro merita di essere apprezzato dal pubblico italiano.

Gabriella presenta il docufilm su Doctor Who

Gabriella presenta il docufilm su Doctor Who

Tuttavia c’è un pensiero che mi inquieta.
Sharknado 2: a chi mai sara’ venuto in mente di girare un seguito? Sono cose come questa che ti angosciano la notte.

Le squadre in sfida ad Anno Domini

Le squadre in sfida ad Anno Domini

La serata si è conclusa con il gioco a quiz “Anno Domini”, che ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Gabriella Cordone e di Paolo Attivissimo,

Paolo Attivissimo e consorte sotto "tremendo sforzo" durante il gioco

Paolo Attivissimo e consorte sotto “tremendo sforzo” durante il gioco

mentre il resto del pubblico si godeva la serata in stato di “svacco totale” sui divanetti dell’hotel. Per alcuni sono queste le vere vacanze: i brevi momenti in cui si riuniscono persone anche molto diverse tra loro, che si sono conosciute grazie alle comuni passioni per la fantascienza, per un telefilm; persone che nel resto dell’anno non si frequentano, se non in maniera virtuale, ma che quando si ritrovano si comportano come se ci si fosse visti soltanto il giorno prima, resi fratelli dalla capacità di sognare e di giocare. Questi sono giorni in cui il tempo si dilata, per farlo durare di più. Possiamo farlo senza macchine del tempo, ci basta la fantasia.

Al lavoro, ma poi tutti si rilasseranno sui divanetti

Al lavoro, ma poi tutti si rilasseranno sui divanetti

Peccato che ci sia ancora una piccola cosa che mi perplime e che turbera’ i miei sonni, stanotte.
Sharknado. Come è possibile che una pellicola del genere esista? C’è un limite anche alla fantascienza.
Stanotte sognerò una tromba d’aria che fa piovere squali sulla città di Riccione, come minimo.

SharkReunionnado

SharkReunionnado

E la Reunion continua…

Carlo Recagno

 

 

nov 26 2014

Parte la Reunion! Da venerdì a domenica a Riccione!

La decima edizione della Reunion X sta per aprirsi all’Hotel Mediterraneo di Riccione, con un programma fitto di incontri, anteprime e giochi che trovate qui..

141126_LocReunion2014_sml

Ricordiamo che l’ingresso è gratuito per chi pernotta all’Hotel Mediterraneo che ci ospita e per chi vuole assistere alle sole proiezioni in anteprima. Per gli altri l’ingresso varia a seconda della giornata e potete usufruire di questo buono sconto se volete essere dei nostri: basta stamparlo e presentarlo alla Reception della convention.

141126_BuonoReunionX

Per informazioni amministrative contattate Marina al 348 3743821, per informazioni sul programma contattate Gabriella al 349 5362430.
Vi aspettiamo numerosi per divertirci insieme!

Chi non potrà essere presente potrà seguire l’hashtag ufficiale su Twitter: #ReunionXRiccione

 

 

nov 21 2014

…e su Topolino arriva Star Trek!

Chi segue Topolino, il settimanale dei personaggi Disney edito da Panini Comics che da più di tremila albi ci accompagna con storie sempre fresche e divertenti, avrà già fatto un balzo sulla sedia quando nel numero in edicola, il 3078, è incappato nella pubblicità di Star Top.

La cover di Topolino numero 3079

La cover di Topolino numero 3079

Star Top è… una serie di avventure ispirate a Star Trek che prendono il titolo di Star Top – Terza Generazione. A bordo della Enter-Play il comandante T.J.J. Tirk guida il suo equipaggio composto dall’ufficiale scientifico Pippok, la dottoressa Minni McMinni, l’ingegnere capo Orace Scotton, il tenente Bella Calhura, il tenente Gancet Corvov. Anche il computer di bordo è un personaggio e prende il nome di Enter Beta. Andrea Freccero disegna su soggetto e sceneggiatura di Bruno Enna.

Prima pagina della serie Star Top - Terza Generazione

Prima pagina della serie Star Top – Terza Generazione

Star Top è… l’astronave da costruire che settimana dopo settimana prenderà forma col suo scafo chiaro e con Topolino/Tirk alla guida.

La pubblicità per Star Top con l'astronave da costruire

La pubblicità per Star Top con l’astronave da costruire

Star Top ci accompagnerà per tre settimane a partire dal numero 3079 di Topolino in edicola da Mercoledì 26. Visitate l’edicola prima di venire alla Reunion a discuterne assieme.

Un disegno di Andrea Freccero

Un disegno di Andrea Freccero

 

Disegno di Andrea Freccero

Disegno di Andrea Freccero

 

 

 

 

 

 

 

 

“Spazio, ultimo gruviera… Questi sono i viaggi dell’astronave Enter-Play, catapultata oltre l’universo conosciuto! Là, dove nessun topo ha mai messo la coda…”

Prime prove della prima pagina

Prime prove della prima pagina

Si ringraziano Bruno Bonisoli per la segnalazione e Claudio Sonego per il sito Impero Disney da cui sono state selezionate le immagini. Altre immagini dal blog di Andrea Freccero.

 

nov 11 2014

Gianfranco Miranda, la voce del nuovo Sulu, vi aspetta alla Reunion X

Si aggiunge un nuovo ospite a quelli già annunciati per la decima Reunion (28-30 Novembre 2014 Hotel Mediterraneo, Riccione), organizzata da Ultimo Avamposto, Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero”, Doctor Who Hermits United e Italian Klinzha Society.

Si tratta di Gianfranco Miranda, vincitore del premio Voce Emergente dell’anno al Gran Galà del Doppiaggio – Romics 2008. Come doppiatore ha dato voce, tra gli altri, all’attore John Cho, il nuovo Sulu dei film di J.J. Abrams, al nuovo Superman, l’attore Henry Cavill in L’uomo d’acciaio, a Capitan Harlock in Capitan Harlock 3D, all’attore Jonny Lee Miller che in Elementary interpreta Sherlock Holmes e all’attore Ben McKenzie che in Gotham interpreta il detective James Gordon.

Gianfranco Miranda

Gianfranco Miranda

 

Ti aspettiamo alla convention dove potrai porgli delle domande sul suo lavoro di doppiatore.

 

nov 10 2014

Non solo Doctor Who per Gabriella alla Reunion X

Le passioni ‘fantastiche’ di Gabriella Cordone Lisiero sono molte e tra di esse molti ricordano senza sforzo in ordine sparso Guerre Stellari, Star Trek, Doctor Who. Con alcune di queste ha intrecciato un rapporto a filo doppio, trasformandole in un vero e proprio lavoro. Non tutti sanno, invece, che assieme ad Alberto Lisiero ha firmato delle storie per la serie a fumetti Nathan Never della Sergio Bonelli Editore creando, tra l’altro, la più amata e tosta tra le ‘fidanzate’ del musone: Hadija.

Gabriella Cordone Lisiero

Gabriella Cordone Lisiero

Proprio in questi giorni trovate in edicola il ritorno di Gabriella all’universo di Nathan Never con una storia presente nel numero 32 di Agenzia Alfa: Il dubbio. Soggetto e sceneggiatura sono di Gabriella mentre i disegni sono di Mariano De Biase.

La copertina dell'albo in edicola adesso.

La copertina dell’albo in edicola adesso.

Correte a comperare l’albo e rincorrete Gabriella alla Reunion X (Hotel Mediterraneo – Riccione – dal 28 al 30 novembre 2014) per farvi fare l’autografo quando sarà libera dagli impegni in regia o dopo le conferenze su Doctor Who.

Portate anche gli albi da far autografare alle ospiti Claudia Balboni e Claudia ScarletGothica (sempre acquistabili al banchetto di Ultimo Avamposto), senza dimenticare che seppure lo vediamo sempre al nostro fianco, abbiamo l’onore di avere tra le nostre fila il mitico Carlo Recagno, zio di Martin Mystere (se Alfredo Castelli ne è il papà, Carlo non può esser che lo zio, anche se lui preferirebbe cugino) a cui chiedere un autografo per le incredibili Storie da Altrove oltre che per gli albi della serie del BVZM (sempre Sergio Bonelli Editore). Carlo partecipa alla Reunion con la conferenza dal titolo “Star Trek a Fumetti: un riassunto”.

Carlo Recagno

Carlo Recagno

 

ott 14 2014

Il sito dello STIC-Al si è rinnovato

Sono quasi 48 ore che è on-line il nuovo sito dello Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero” e da tutte le parti arrivano i complimenti per la nuova grafica dinamica che ha sostituito il vecchio sito da alcuni definito “un po’ statico”.

I complimenti vanno fatti a Gabriele Manenti, patron assieme a Michela Barotto della Italian Klinzha Society, che con uno studio preciso e accurato ha ideato la nuova grafica ricostruendo tutte le vecchie pagine del sito del club ufficiale italiano di Star Trek.

Ricordatevi di questo lavoro quando sarà il momento di votare il miglior sito al Premio Italia.  ;-)

Il nuovo sito dello Star Trek Italian Club "Alberto Lisiero"

Il nuovo sito dello Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero”

 

Post precedenti «