Set 25 2017

Il doppiaggio italiano di Star Trek: Discovery

Con l’uscita dei primi due episodi in italiano su Netflix, termina finalmente l’embargo richiesto dalla CBS su tutte le informazioni relative al doppiaggio italiano di Star Trek: Discovery. Eccovi quindi le voci italiane di Discovery.

 

Primo ufficiale Michael Burnham (Sonequa Martin-Green):  Gemma Donati

Capitano Philippa Georgiou (Michelle Laura Romano

Tenente comandante Saru (Doug Jones): Alessio Cigliano

Ambasciatore Sarek (James Frain): Manuel Meli

Guardiamarina Connor (Sam Vartholomeos): Manuel Meli

Troy Januzzi (Romaine Waite) Flavio Aquilone

Keyla Detmer (Emily Coutts): Antonella Baldini

La direzione del doppiaggio è affidata a quello che potremmo ormai considerare “uno di famiglia”: Marco Mete, voce del Tenente Comandante Data (Brent Spiner) di The Next Generation. Tra l’altro Marco Mete è stato ospite alle nostre convention in due occasioni: alla Reunion del 2006 e alla STICCON del 2008, quando ha potuto finalmente conoscere di persona il suo “alter ego”, Brent Spiner.

E finalmente possiamo anche svelare che, anche questa volta, lo Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero” ha prestato il proprio servizio per garantire un’edizione italiana che rispettasse la terminologia Trek, supervisionando tutte le traduzioni degli episodi. Infatti già a partire dal mese di Luglio lo STIC-AL ha attivato la propria collaborazione con la Cast Doppiaggio, la società che si sta occupando dell’edizione italiana di Star Trek: Discovery. Lavoro di supervisione che naturalmente non si è ancora concluso e sta andando avanti proprio in queste settimane.

 

Set 22 2017

Star Trek Discovery: Netflix comunica l’orario.

Ora lo sappiamo! Tramite Twitter, Netflix ha confermato che Lunedì 25 Settembre verranno resi disponibili i primi due episodi di Star Trek: Discovery. E finalmente conosciamo anche l’orario: a partire dalle nove del mattino, ora dell’Europa centrale (CET).
Teniamoci pronti: l’attesa sta per finire, e dopo dodici anni la casa costruita da Gene Roddenberry aprirà di nuovo le sue porte!
http://trekcore.com/blog/2017/09/netflix-confirms-international-star-trek-discovery-debut-time/

Set 20 2017

Dietro le quinte di Star Trek: Discovery

A pochi giorni dalla messa in onda ecco dei nuovi video con dei veloci dietro le quinte della serie.

 

Di seguito un’intervista a Sonequa Martin Green, l’interprete del primo ufficiale Michael Burnham.

 

E per finire i primi quattro titoli degli episodi.

 

Buona visione.

 

 

Set 18 2017

Dove incontrare lo STIC-AL prossimamente

Continuano gli eventi a cui partecipa lo STIC-AL in giro per l’Italia.

Questa volta vi segnaliamo due eventi nella capitale. Si tratta di un classico e di una piacevole novità.

Partiamo da quest’ultima. Venerdì 29 settembre alle 21:15 a Roma presso l’Area di Ricerca di Tor Vergata Artov  (via del Fosso del Cavaliere 100) si svolgerà una conferenza spettacolo su come Star Trek ci aiuta a spiegare scienza e tecnologia.

Di lì a pochi giorni parte la XXII edizione di Romics, la manifestazione legata al mondo del fumetto e non solo. Lo STIC-AL vi attende al padiglione 5 (Pala Movie) della Fiera di Roma dal 5 all’8 ottobre 2017.

Vi aspettiamo, sarà un’ottima occasione per scambiarci pareri su Star Trek: Discovery.

 

 

 

Set 14 2017

Continua la diffusione delle clip video di Star Trek: Discovery

Mentre ci avviciniamo al 25 settembre, la data in cui Netflix metterà a disposizione sulla sua piattaforma il primo episodio di Star Trek: Discovery, continuano a spuntare videoclip che mostrano nuovi fotogrammi del pilota della serie.

Poche ore fa è stato diffuso il video “We embrace the unknown” che vi proponiamo di seguito.

È invece di tre giorni fa la diffusione del video della costruzione del ponte della U.S.S. Shenzhou.

Da uno a dieci, quanto aspettate questa serie?

 

Set 14 2017

Quali sono i vostri episodi preferiti?

Dalle informazioni rivelate la scorsa settimana da Netflix, abbiamo scoperto quali sono gli episodi più visti sia in Italia che nel mondo.

Il video a seguire riassume le preferenze globali ma è il momento di chiedere di esprimere le vostre, dato che negli anni avrete sicuramente creato la vostra top ten personale. Beh, non chiediamo dieci preferenze ma solo quattro e quindi: quali sono i quattro episodi tra tutte le serie di Star Trek (cartoni animati compresi) che guardate più spesso?

Ricordiamo che dal 25 settembre Netflix metterà a disposizioni la serie Star Trek: Discovery in lingua italiana.

 

Set 13 2017

Star Trek: Discovery… e adesso sigla!

Jeff Russo parla del suo impegno nella realizzazione della sigla di testa di Star Trek: Discovery, di cui nel video potete ascoltare un’anteprima, e delle ispirazioni che ha seguito per realizzarla.
L’uso delle prime due note della famosa fanfara di Alexander Courage, che come dice Kurtzman, produttore della serie, fanno parte dell’esperienza stessa di guardare Star Trek e del suo DNA, fa immediatamente spazio ad una variazione che si fonde immediatamente con un tema ternario che richiama Into Darkness e l’apparizione di Khan nel film. Che sia un indizio sul tono che avrà Discovery? Un po’ dark, un po’ teso e belligerante? Del resto le prime indiscrezioni sembrano indicarle chiaramente che ci sarà una guerra con i Klingon, o se non una guerra perlomeno i prodromi di un conflitto.
Il ritorno all’orchestrazione sinfonica, dopo l’esperienza pop di Enterprise, avvicina la serie Discovery al periodo storico in cui la serie è ambientata.
Nel 2000 Berman motivò l’uso di un brano pop spiegando che Enterprise aveva un sapore molto più vicino a noi che non a Kirk e compagni, mentre è chiaro, anche dal tema musicale, che Discovery racconta le vicende di uomini e donne che vivono nello stesso tempo del capitano Kirk, in quell’umanità più evoluta che Roddenberry ha raccontato in Star Trek.
La semplice melodia è armonizzata dando un ampio spazio agli ottoni, nel pieno rispetto della tradizione sinfonica statunitense che anche le altre sigle hanno ricalcato.
Jeff Russo non è nuovo a collaborazioni nel mondo del cinema e della televisione, ma se le sue prime escursioni sono avvenute nel periodo in cui suonava con il gruppo rock Tonic, i cui brani sono stati utilizzati nelle colonne sonore di Scream 2, X-files il film e American Pie, più recentemente è stato autore delle colonne sonore di American Gothic, Fargo e Legion.
Non ci resta che attendere il 25 settembre quando grazie a Netflix potremo vedere l’episodio pilota di Discovery, già doppiato in italiano.

 

 

Set 10 2017

I prossimi appuntamenti con lo STIC-AL in giro per l’Italia

Lo STIC-AL, grazie alla collaborazione dei suoi soci, cerca sempre di essere presente a manifestazioni di vario tipo in giro per l’Italia e di seguito segnaliamo i prossimi due appuntamenti previsti per il mese di settembre.

Sabato 16 e Domenica 17 settembre lo STIC-AL sarà presente con uno stand tutto suo al Cuneo Comics; a difendere le nostre postazioni ci saranno i Candeloro Bros, percio’ ci rivolgiamo ai soci del Piemonte e specialmente a quelli della “Granda” provincia e di Cuneo città: chi di voi vuole dare una mano ai fratelli??
I primi 6 che si renderanno disponibili avranno diritto ad un pass che permetterà loro l’accesso alla manifestazione in maniera gratuita.
Se siete interessati contattate Alessio o Davide Candeloro tramite messaggio privato.

Per informazioni sulla manifestazione seguite questo link.

Ormai da tanti anni il quartiere Alberti di Ravenna ospita una grande festa, divenuta nel tempo punto di riferimento e di incontro di svariate realtà commerciali della zona e arrivando ad attirare, nell’ultima edizione, quasi 12000 persone. Ed è in questo contesto bellissimo, ricco di eventi, sport e attività, che per il primo anno si inserisce il ‘Romagna Comix’, progetto dedicato ai cosplayer che vedrà susseguirsi, nella giornata di domenica 24 settembre, gare di bacchette magiche, esibizioni di spada laser, gare e giochi, e che speriamo sia un’occasione per divertirsi e passare tutti insieme una fantastica giornata. I membri della USS Qapla’z animeranno lo spazio assegnato allo STIC-AL. Venite a trovarli a Romagna Comix!!!

Qui un link con programma, orari e luogo.

Vi aspettiamo.

 

 

Set 08 2017

Auguri dal cast di Discovery!

L’8 settembre è l’anniversario di Star Trek! E’ in quel giorno, infatti, che cinquantun anni fa la NBC iniziò a trasmettere la Serie Classica (con l’episodio “The Man Trap”), e il cast di Star Trek DIscovery ha diffuso su Twitter un breve video per fare gli auguri a tutti i fan, e per ricordare il giorno in cui tutto incominciò, in quel lontano 1966.

Happy Anniversary, Star Trek!

E l’avventura continua! Il 24 Settembre “l’ultima arrivata” in famiglia, Star Trek Discovery, debutterà negli Stati Uniti, e nel resto del mondo su Netflix il giorno seguente! Non mancate!

 

 

Set 08 2017

Netflix rivela gli episodi preferiti dai fan di Star Trek

Oggi è il 51° anniversario di Star Trek e mancano ormai poco più di due settimane all’arrivo della nuova Star Trek: Discovery su Netflix. E proprio in questo giorno un po’ speciale per noi trekker prende ufficialmente il via la collaborazione tra lo Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero” e Netflix, che con l’intera saga disponibile sul suo servizio di streaming è diventata la casa di Star Trek. Quindi continuate a seguirci e vi terremo informati su tutte le iniziative di Netflix per promuovere Discovery in Italia. E iniziamo subito con una domanda: vi siete mai chiesti quali sono gli episodi di Star Trek più visti su Netflix al mondo? E in Italia? Di seguito il comunicato stampa di Netflix con le risposte, in alcuni casi sorprendenti.

 

Arrivando là dove nessuno è mai giunto prima, 
Netflix rivela gli episodi preferiti dai fan di Star Trek

LOS ANGELES (8 settembre 2017) – Streaming… ultima frontiera!

In attesa della première di Star Trek: Discovery, prevista per il 25 Settembre, e con l’intero catalogo della saga Star Trek disponibile sul servizio, Netflix si avventura in terre trekkie e svela quali sono gli episodi più rivisti dai fan.

Computer: quanti abbonati hanno guardato tutti i 695 episodi di Star Trek disponibili su Netflix? Impostate i phaser su stordimento: quasi 12.000 fan hanno trascorso oltre 536 ore (22 giorni) davanti a Star Trek. I dati di Netflix rivelano anche che Voyager vanta l’episodio più rivisto dell’intero franchise: “Fine del gioco: Parti 1 e 2” (Stagione 7, Episodio 24). Per dirla con Picard, attivare!

Non sorprende il fatto che i primi episodi di una serie siano sempre i più guardati. Tuttavia, andando oltre i primi due episodi di ogni stagione della saga, è interessante (come direbbe Spock) scoprire quali episodi vengano guardati più volte. Sembra che gli episodi più rivisti siano quelli che presentano razze, personaggi (a chi non piace Q?) o capitani iconici. Senza dimenticare gli episodi con viaggi nel tempo o rapimenti degli alieni oppure i crossover, tutti amatissimi dai fan di Star Trek.

Ma quale serie è la più vista su Netflix a livello globale? La risposta non è semplice. Sebbene The Next Generation e la Serie Classica abbiano un numero maggiore di spettatori, i fan di Voyager e Deep Space Nine sono quelli che rivedono più spesso i loro episodi preferiti. Nonostante i dubbi di alcuni su Voyager, sono tanti i fan che si riguardano la serie. E l’Italia? I dati rivelano che la Serie Classica, con le prime vicende della nave federale USS Enterprise e del suo equipaggio, è quella più rivista dai fan. Alla fin fine, ogni collezione ha i suoi pregi: la Serie Classica ha fatto conoscere al mondo i Klingon, TNG ha creato i presupposti per DS9, Voyager e DS9 hanno introdotto la serialità, Voyager ha avuto il primo capitano donna. E dato che su Netflix sono disponibili tutti gli episodi, i fan possono decidere quando e come gustarsi ogni viaggio interstellare.

Il viaggio nell’ignoto non finisce qui. Il 25 settembre Netflix lancerà in esclusiva Star Trek: Discovery in 188 paesi (Stati Uniti e Canada esclusi). Con una nuova nave stellare e un nuovo equipaggio, Discovery continua ad alimentare la speranza per il futuro che ha ispirato una generazione. Attivate! L’attesa è finita!

 

GLI EPISODI PIÙ RIVISTI A LIVELLO GLOBALE

STAGIONE

EPISODIO

TITOLO DELL’ EPISODIO

1

Voyager

7

24

Fine del gioco: Parti 1 e 2

2

The Next Generation

3

26

L’attacco dei Borg: Parte 1

3

The Next Generation

4

1

L’attacco dei Borg: Parte 2

4

Voyager

3

26

Il patto dello scorpione: Parte 1

5

Voyager

4

1

Il patto dello scorpione: Parte 2

6

Voyager

4

2

L’addio di Kes

7

Voyager

5

15

Frontiera oscura: Parti 1 e 2

8

The Next Generation

2

16

Chi è Q?

9

Voyager

1

3

Ancora una volta

10

The Next Generation

4

14

Indizi

 

GLI EPISODI PIÙ RIVISTI A LIVELLO ITALIANO

STAGIONE

EPISODIO

TITOLO DELL’EPISODIO

1

Star Trek

1

4

Star Trek: Stagione 1: Oltre la galassia

2

Star Trek

1

3

Star Trek: Stagione 1: Il naufrago delle stelle

3

Star Trek

1

5

Star Trek: Stagione 1: Al di là  del tempo

4

Voyager

7

24

Star Trek: Voyager: Stagione 7: Fine del gioco: Parti 1 e 2

5

Star Trek

1

6

Star Trek: Stagione 1: Il duplicato

6

Star Trek

1

8

Star Trek: Stagione 1: Gli androidi del dottor Korby

7

Star Trek

1

7

Star Trek: Stagione 1: Il filtro di

Venere

8

Star Trek

1

11

Star Trek: Stagione 1: L’espediente della carbonite

9

Star Trek

1

12

Star Trek: Stagione 1: L’ammutinamento: Parte 1

10

Star Trek

1

15

Star Trek: Stagione 1: La navicella invisibile

 

METODOLOGIA:
Netflix ha analizzato l’attività di visione di 104 milioni di abbonati in 190 paesi, per determinare quanti abbiano guardato le seguenti serie: Star Trek: The Next Generation, Star Trek: Enterprise, Star Trek: Deep Space Nine, Star Trek: Serie classica e Star Trek: Voyager. Sono stati omessi i primi due episodi di ogni stagione al fine di ottenere dati che andassero oltre il comportamento predefinito degli spettatori. Per “rivedere” si intende che un abbonato torna a guardare almeno 6 minuti di un episodio che ha già visto interamente.

INFORMAZIONI SU NETFLIX
Netflix è il più grande servizio di intrattenimento via Internet del mondo, con 104 milioni di abbonati in oltre 190 paesi, che ogni giorno guardano più di 125 milioni di ore di programmi televisivi e film, tra cui serie originali, documentari e lungometraggi. Gli abbonati possono guardare tutto ciò che vogliono in qualsiasi momento, ovunque e in pratica su ogni schermo connesso a Internet. I programmi si possono guardare, mettere in pausa e riprendere a piacimento, senza interruzioni pubblicitarie e senza impegno.

 

 

Post precedenti «