Mar 31 2017

Retrofuturismo e Steampunk si riuniscono alla 43ma Italcon con Max Gobbo

Max Gobbo: Max Gobbo alias Massimiliano Gobbo (1967), è diventato in pochi anni una delle voci più interessanti del fantastico italiano grazie alle sue fortunate e originali invenzioni letterarie.

È autore di diversi romanzi e racconti che rileggono in chiave “retrofuturista” la storia d’Italia,  come “Garibaldi e i mostri meccanici”  e  “La Maschera nera”,  e di opere Steampunk come “L’incontro di Teano” e Capitan Acciaio, Supereroe d’Italia”, presentato alla Italcon del 2013.

All’attività letteraria affianca quella di saggista collaborando con diverse riviste: Andromeda, True Fantasy, Heliopolis, IF, e con il quotidiano online Barbadillo. È curatore della sezione di narrativa della rivista Antarès. In questa Starcon/Italcon 2017 presenterà  il suo nuovo romanzo “L’Occhio di Krishna”, prequel di Capitan Acciaio  e ci parlerà degli aspetti fantastici della poesia di Libero De Libero, tema da lui trattato nel recente convegno internazionale Dentro e fuori le avanguardie.

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*