Ago 25 2017

Chi vuole andare alla “prima” di Discovery con Harry Mudd?

Harry Mudd può anche aver causato problemi agli equipaggi dell’Enterprise e della Discovery, ma nel mondo reale vuole guardare Star Trek insieme ai fan.
Rainn Wilson offre ai trekker la possibilità di andare con lui alla première di Star Trek: Discovery. Tutto ciò che chiede in cambio è che venga effettuata una donazione ad una degna causa. Wilson ha infatti lanciato lunedì scorso la sua nuova iniziativa su Prizeo, sito che organizza una sorta di lotteria per vivere un particolare evento insieme ad una celebrità del mondo dello spettacolo o dello sport, a fronte del sostegno ad iniziative umanitarie.
Il progetto appoggiato da Wilson (https://www.prizeo.com/campaigns/rainn-wilson/a-trip-to-the-star-trek-discovery-premiere-cast-party-with-rainn-wilson?utm_campaign=harrymudd&utm_content=harrymudd) sostiene lo sviluppo di opportunità educative a Haiti. Wilson la descrive in questo modo: “Mia moglie Holiday e io abbiamo creato “LIDÈ Haiti” allo scopo di fornire un adeguato sostegno educativo a delle ragazze che vivono nelle zone rurali di Haiti. Usiamo le arti per dare loro lavoro in queste comunità, e i risultati sono stati spettacolari”.
Per i trekker dev’essere piuttosto stimolante la possibilità di avere un assaggio di ciò che sarà Discovery, con il nuovo Harry Mudd e il resto del cast.
Questo tipo di beneficenza è di moda tra i grandi attori di fantascienza, in questo periodo. Come parte della promozione per “Gli ultimi Jedi”, Daisy Ridley e Mark Hamill stanno offrendo un premio simile a chi effettua una donazione a scopo benefico attraverso il sito Omaze, lo stesso utilizzato in occasione del lancio di Beyond.
Vi ricordate i promo dell’anno scorso? https://www.youtube.com/watch?v=s-COeaGn5x0
Ciò che distingue l’iniziativa di Wilson dalle altre, e che la rende anche divertente per i fan di Star Trek, è quanto questa iniziativa sia lontana dal personaggio che interpreta nella serie: Harry Mudd.
Nel secondo episodio della serie classica in cui appare, Mudd blocca, accidentalmente, l’intera squadra dell’Enterprise in una colonia di duplicati robotici. Se in quell’occasione il personaggio, e la trama, offrirono momenti di divertimento, In Discovery Mudd sembra essere un personaggio più oscuro. Ma Rainn Wilson continua ad essere uno dei ragazzi più cool e simpatici “dell’ultima frontiera”.
Vi ricordiamo che Star Trek: Discovery sarà disponibile su Netflix a partire dal 25 settembre prossimo. La visione in anteprima sarà a Los Angeles il 19 settembre.
(fonte  https://www.inverse.com/article/35876-harry-mudd-star-trek-discovery-rain-wilson-lide-hati)

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*