Apr 27 2016

Luca Occhi, il regista del nuovo cinema vicentino, alla StarCon Italia 2016

Si aggira per Bellaria Igea-Marina già da alcune convention e lo abbiamo ammirato anche alla sfilata di costumi del sabato sera, ma è arrivato il momento di conoscere un po’ di più di questo nuovo ospite della StarCon Italia 2016.

Luca Occhi, classe 1986, si è diplomato in elettronica e telecomunicazioni all’ITIS A. Rossi di Vicenza e successivamente si è diplomato all’Accademia delle arti Cinematografiche di Bologna, con specializzazione in Regia e Sceneggiatura televisiva.

FBPubbOcchi

“Il regista del nuovo cinema vicentino” lo definì Stefano Rossi su “Il Giornale di Vicenza” quando fece il suo primo lungometraggio nel 2009, una commedia dark ambientata nel mondo del lavoro. Da lì in poi, un susseguirsi di produzioni sia per puro scopo artistico che lavorativo.

All’attivo ha numerose produzioni di video musicali, cortometraggi e lungometraggi, nel quale adora raccontare una storia in salsa Nerd: da Star Wars a Breaking Bad, passando per X-Files e Ritorno al futuro. Film anni ’80, fumetti e giochi da tavolo sono sempre presenti, a volte protagonisti di video che parlano di storie, situazioni e fatti di fantasia o avvenuti realmente.

Una menzione particolare va a “The Millennium Fandom”, il primo ed unico documentario sul fandom italiano di Guerre Stellari. Luca ha girato tutta Italia per intervistare e raccogliere le testimonianze di decine di appassionati: da chi ha visto il film al cinema 4 volte di fila nel lontano 1977 (solo perché lo proiettavano 4 volte al giorno), a chi, più giovane, si è avvicinato solo negli ultimi anni!

Oltre ad essere regista, ha all’attivo anche la sua piccola carriera da Cosplayer: ha lavorato per Ubisoft come testimonial dei capitoli di Assassin’s Creed e ha fondato l’associazione Assassin’s Creed Cosplay Italia, l’associazione no-profit che raccoglie oltre 100 cosplayer di Assassini e Templari da tutto lo stivale.

Dimostrando la sua passione per i costumi, quest’anno presenterà assieme a Nicola Vianello la sfilata dei costumi del sabato sera.

Inoltre, in programma alla StarCon 2016 c’è il documentario sul fandom italiano di Guerre Stellari. Vediamo un po’ da vicino di cosa si tratta.

The Millennium Fandom è il documentario che racconta a tutto campo i fan italiani di una delle saghe di fantascienza più seguite al mondo: Star Wars.
Verso la fine del 1977 la vita di molti italiani cambiò per sempre: George Lucas con il suo “Guerre Stellari” accese la fantasia e l’entusiasmo di migliaia di bambini, ragazzi ed adulti, e quell’entusiasmo in molti di loro è ancora vivo e fondamentale nelle loro vite. Luca Occhi, regista di questo documentario, è una di queste persone.
The Millennium Fandom raccoglie le esperienze di chi nel 1977 ha visto Guerre Stellari su grande schermo, di chi è nato dopo ma rimpiange di non averlo visto al cinema e anche di chi ha scoperto la galassia lontana lontana solo con l’avvento della nuova trilogia.
Luca Occhi, appassionato anche lui di Star Wars, ha deciso di raccogliere le testimonianze della passione dei fan italiani in ogni sua forma: collezionismo, costuming (l’arte di riprodurre i costumi di scena con relativi accessori ed oggetti), associazionismo, passioni di ogni genere. Alcuni si sono sposati con la marcia imperiale di Darth Vader, altri fatto a spallate per accaparrarsi il set Lego Star Wars esclusivo di quella particolare fiera dall’altra parte del mondo.
Tutti loro però, sognano di regalare un sorriso a bambini malati, visitando ospedali vestiti da Jedi.
Il documentario, disponibile su youtube e presto anche in supporto fisico, è distribuito gratuitamente e visualizzabile qui.

Per informazioni sulla StarCon potete andare qui:

www.starconitalia.it

www.starconitalia.com

http://www.stic.it/eventi/STICCON/index.html

https://www.facebook.com/Sticcon-144007735780243/

Che aspettate ad iscrivervi?

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*