Star Trek: Discovery – The Book of Grudge

“Gli esseri umani sono stati addomesticati dai gatti millenni fa, quindi abbiamo, per la maggior parte, una relazione molto simbiotica”,
Grudge

Dopo anni di stretta collaborazione con il franchise di Star Trek la Hero Collector, quelle delle astronavine (e non solo) che noi trekker conosciamo bene ci stupiscono nuovamente con un libro divertente, colorato e sui generis.

“Star Trek: Discovery – Il libro di Grudge” basata sulla “prospettiva illuminante” del felino che si aggira per la USS. Discovery

Questo libro realizzato da Robb Pearlman, grande fan di “Star Trek, “contiene 96 pagine di foto scattate sul set e bellissime illustrazioni dell’artista Walter Newton.

Nato e cresciuto a Brooklyn, Pearlman è un autore di bestseller del New York Times specializzato in cultura pop con all’attivo oltre 35 libri per adulti e bambini.

Di se dice:
“Ero un ragazzo strano… Sono fortunato che, in una certa misura, posso considerare i canali e la navigazione in Internet parte del mio lavoro!
Mi piace definirmi un amante della cultura pop, piuttosto che un critico, perché mi muovo in questo mondo non per giudicare o criticare.
Non tutto è per me, il che va benissimo. C’è molto con cui divertirmi”.

Il protagonista del libro è un Maine Coon, la più grande razza di gatti domestici e una delle più antiche allevate in Nord America, anche se in realtà ad interpretarlo ci sono due star del cinema felino,
Leeu e Durban, due fratelli identici che appartengono a un ristoratore di Palm Springs.

Pearlman ha dovuto superare non pochi problemi nel tentativo di comprendere e interpretare accuratamente questo “colossale” gatto di Kwejian.

“Lavori con la falsa premessa che Grudge sia un gatto. In effetti, è una regina, non è un gran chiacchierone e non passa molto tempo in scena durante lo show.
Però sono stato in grado di ricavare molto dal suo linguaggio del corpo.
Un fruscio della coda, un sospiro, un roteare gli occhi .
Tutto ciò la dice lunga se sai ascoltare.”

Questa non è la prima collaborazione tra Star Trek e il regno felino, infatti si possono trovare anche:
“Star Trek Cats”, “Star Trek: The Next Generation Cats” e
“Star Trek: Cats of the USS Enterprise 2022 Wall Calendar”.

“Quindi, chiaramente c’è una connessione, lo stesso tenente comandante Data (Brent Spiner) era in possesso di un gatto di nome Spot in “The Next Generation” che però non ha potuto sfruttare l’opportunità e la potenza di Internet come ha fatto Grudge”

Concludendo come dice, il protagonista di questo volume :
“più affilato dell’artiglio più affilato e più sbalorditivo di un’esplosione di phaser, [questo libro] offre non solo l’irriverente fusa di Grudge su tutto, dai viaggi nello spazio alla cura e all’addestramento adeguati di varie specie aliene , ma include anche citazioni ispirate a “Star Trek” e meditazioni haiku sulle sue cose preferite, incluso il pisolino”.

Articoli correlati

  1. Gene Roddenberry Centennial

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.