Giuseppe Pisana si aggiunge ai conferenzieri della StarCon 2022

Torna con noi alla StarCon 2022 con una nuova conferenza Giuseppe Pisana e assieme a lui esploreremo le nuove opportunità che il telescopio spaziale James Webb offrirà agli studiosi dell’universo grazie alle sue innovative tecnologie.

Nato a Ragusa nel 1990, Giuseppe Pisana si appassiona alla fantascienza durante i suoi studi scientifici, grazie al telefilm Stargate SG-1. La sua passione si riversa presto nel percorso di studi, arrivando a laurearsi nel 2015 all’Università di Fisica a Catania, dove presenta una tesi sugli studi sulla morfologia dei ghiacci interstellari.
Proporzionalmente alla sua passione per la fantascienza, cresce anche il suo interesse scientifico per l’astronomia, portandolo a trasferirsi a Bologna e a frequentare l’Università di Astrofisica e Cosmologia. Qui si laurea nel marzo 2019, presentando una tesi su Luigi G. Jacchia, un astronomo italiano che ha dedicato la vita all’astrofisica e allo studio dell’atmosfera terrestre. Supportato dal suo relatore Alberto Buzzoni, ricercatore dell’INAF nel campo dei detriti spaziali e dell’evoluzione spettrofotometria delle galassie, Giuseppe ha sfruttato l’occasione dello sviluppo di una tesi incentrata su un personaggio di cui si conosceva veramente poco per approfondire le sue capacità di ricerca e analisi delle informazioni, dando loro forma per rendere i contenuti appetibili ad un pubblico vasto. Di qui, il suo orientamento ad intraprendere un percorso lavorativo volto all’insegnamento nelle scuole.


Attualmente si occupa degli articoli a tema scientifico per il magazine Midway Station dello Stargate Fanclub Italia, del quale è socio fondatore e parte del consiglio direttivo. Il suo idolo è l’astrofisico e divulgatore scientifico americano Neil deGrasse Tyson e tra le sue passioni, oltre alla fantascienza, vanno annoverate certamente quelle per il montaggio video e per i videogiochi dove la strategia fa da padrone. Certamente la sua vita si basa sulla logica… Che abbia parenti vulcaniani?

La conferenza Le nuove frontiere dello spazio con il telescopio James Webb si svolgerà in Sala Sol III Domenica 22 Maggio alle ore 10:00. Consultare il programma definitivo per eventuali variazioni.

StarCon 2022, convention della fantascienza e del fantastico, si svolgerà presso il Palacongressi di Bellaria – Igea Marina dal 19 al 22 maggio 2022.

Paolo Attivissimo alla StarCon ci racconta il ritorno di Samantha Cristoforetti nello spazio e non solo

Paolo Attivissimo lo conosciamo tutti e ci fa sempre piacere ascoltare le sue brillanti conferenze durante le nostre convention. Non poteva quindi mancare alla StarCon 2022, alla quale è presente con due conferenze: la prima riguarda il ritorno sulla Stazione Spaziale Internazionale della ‘nostra’ Samanta Cristoforetti mentre la seconda ha come argomento la mobilità elettrica.

Paolo Attivissimo: nato a York (Regno Unito) nel 1963. Residente a Lugano, in Svizzera. Cittadino britannico e italiano.
Scrittore (dal 1994) e giornalista informatico freelance, iscritto al Sindacato Svizzero Massmedia riconosciuto dalla International Federation of Journalists (ifj.org).
Conduttore della trasmissione radiofonica settimanale Il Disinformatico della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera di lingua italiana dal 2006.
Dal 2004, creatore e autore del blog Il Disinformatico (disinformatico.info), classificato nel 2006 fra i dieci blog di lingua italiana più influenti secondo Technorati, vincitore del premio Macchianera 2008, 2009 e 2013 per il miglior blog tecnico-divulgativo di lingua italiana.
Consulente per RSI, Mediaset, RAI e altre emittenti su Internet, nuove tecnologie e disinformazione nei media.
Relatore a conferenze e docente di corsi su Internet, sicurezza informatica e diritti del cittadino nell’era digitale, bufale e cospirazionismi, storia dell’astronautica.
Traduttore e interprete tecnico-scientifico italiano-inglese.
Primo utente italiano a ottenere un rimborso per Windows inutilizzato (1999).
Informatica e nuove tecnologie: autore di dieci libri (fra i quali “L’acchiappavirus”, “Internet per tutti” e “Da Windows a Linux”) e di articoli su Internet e nuove tecnologie per riviste online (APOGEOnline, Zeus News, Punto Informatico, The Register) e per Gazzetta dello Sport, PC Magazine, Linux Magazine, Computer Idea, Wired.it. Consulente per RSI (Radiotelevisione Svizzera di lingua italiana): Il Quotidiano, ImpulsoWeb, Millevoci, La Consulenza, Falò, Storie, Patti Chiari, Il Giardino di Albert. Consulente per La Borsa della Spesa.
Cospirazionismi, bufale e pseudoscienze: Creatore e autore del Servizio Antibufala (antibufala.info) dedicato alle indagini sugli appelli, gli allarmi e le dicerie che girano in Rete, e di articoli per la rivista Scienza e Paranormale. Autore del blog La bufala delle “scie chimiche” (scie-chimiche.info). Relatore a conferenze sulle bufale mediatiche. Dal 2010 al 2016, Presidente del CICAP Ticino (cicapticino.ch), associazione dedicata allo studio scientifico dei presunti fenomeni paranormali e delle pseudoscienze.


11 settembre: Coordinatore e coautore del blog Undicisettembre (undicisettembre.info) dedicato alla confutazione delle tesi di complotto riguardanti gli attentati dell’11 settembre 2001 Co-traduttore del libro “11 settembre – I miti da smontare” (Terre di Mezzo, 2007). Coautore dei libri “11/9 – La cospirazione impossibile” (Edizioni Piemme, 2007) e “Zerobubbole Pocket” (Ilmiolibro.it e Lulu.com, 2009-2011). Autore di articoli per Diario e Altreconomia (2006) e dei video della serie “Misteri da vendere” (2007 e 2008). Consulente di Matrix per le puntate dedicate all’argomento (Canale 5, 2006 e 2011).
Luna e spazio: Collaboratore dell’Apollo Lunar Surface Journal della NASA. Coordinatore e coautore del blog Complotti Lunari, dedicato alla divulgazione dell’esplorazione della Luna e allo sbufalamento delle tesi di messinscena riguardanti gli sbarchi umani sulla Luna. Autore dei documentari Contact Light e Moonscape e dei libri “Luna? Sì, ci siamo andati!” (2010-2018), “Moon Hoax: Debunked!” (in inglese, 2013), Almanacco dello Spazio (2016). Creatore (insieme a Luigi Pizzimenti) del tour scientifico Ti Porto La Luna (2015, 2016) che ha portato un campione di roccia lunare in Italia e Svizzera.
Astronomia: autore di articoli per Meridiana (rivista della Società Astronomica Ticinese).

Conferenza: Il ritorno di Samantha Cristoforetti sulla stazione spaziale (Sala Sol III Venerdì 20 Maggio ore 14:30). Consultare il programma definitivo per eventuali variazioni.

Conferenza: La mobilità elettrica (Sala Andromeda Sabato 21 Maggio ore 11:00). Consultare il programma definitivo per eventuali variazioni.

StarCon 2022, convention della fantascienza e del fantastico, si svolgerà presso il Palacongressi di Bellaria – Igea Marina dal 19 al 22 maggio 2022.

Alla StarCon le novità di Star Trek in tv e al cinema presentate da Marcello Rossi

Immancabile alle nostre convention è la conferenza di Marcello Rossi che ci racconta cosa bolle in pentola dalle parti della CBS / Paramount per quanto riguarda i progetti legati a Star Trek. Nuove/vecchie serie, nuovi/vecchi film, il tutto corredato da qualche informazione (quando può darle) sui doppiaggi di tutto quanto sta per arrivare.

Marcello Rossi, specializzato in particolare nella fantascienza televisiva e cinematografica, scrive per la Fanucci Editore l’Enciclopedia della fantascienza in TV, insieme ai coautori Aleksandar Mickovic e Nicola Vianello. Arrivano così i primi due Premio Italia.

Lavora dal 2001 al 2003 per il canale satellitare Jimmy (prima Canal Jimmy), per il quale cura il restauro dell’edizione italiana di numerose serie TV classiche, tra cui Attenti a quei due, Il Santo, Il prigioniero, Thunderbirds, UFO e Spazio 1999. Successivamente inizia a lavorare nel campo dell’home video, curando centinaia di titoli tra cui le edizioni italiane in DVD di UFO, Spazio 1999, Ai confini della realtà e Doctor Who, ma anche classici del cinema fantastico come La casa, Suspiria, La notte dei morti viventi o in generale classici del cinema italiano come i cofanetti dedicati a Federico Fellini o Pier Paolo Pasolini.

Marcello Rossi è attivo anche in ambito televisivo, lavorando sia come autore che come produttore di numerosi programmi che si occupano di fantascienza, tra cui Dottor Futuro (TMC2, 2000), Italiani nello spazio (FOX, 2004-2005) e Wonder Stories (Jimmy, 2006-2007), che gli vale il suo terzo Premio Italia nella categoria miglior operatore artistico. Nel campo del doppiaggio ha curato la supervisione degli adattamenti italiani di Star Trek: Deep Space Nine, Star Trek: Voyager, Star Trek: Enterprise, Star Trek: Discovery, Star Trek: Picard, Battlestar Galactica e tutti i film di Star Trek a partire dal reboot del 2009, nel quale ha anche un breve cameo vocale e doppia il personaggio di Keenser.

Collabora con le convention di fantascienza StarCon (prima solo STICCON) e Reunion, ha collaborato con la Spazio, e ha curato la rassegna “Altri mondi” presso il Museo internazionale del cinema e dello spettacolo di Roma. Nel 2009 ha fatto parte della giuria del festival triestino Science Plus Fiction. Dal 2010 al 2018 ha lavorato per il Fantafestival, prima nei panni di coordinatore artistico e poi in quelli di direttore artistico.

Ha scritto per tutte le principali riviste di settore: Delos Science Fiction, Robot, Star Trek – La rivista ufficiale (con la rubrica fissa Non solo Trek), Star Trek Magazine (con la rubrica fissa L’altra fantascienza), Inside Star Trek Magazine (prima Inside Star Trek), Nocturno, CineVFX, Jimmy Magazine, Series Sci Fi e SciFi Magazine (prima SciFiNow, con la rubrica fissa Tele(pre)visioni).

È stato consulente per la versione italiana di Syfy (prima Sci Fi o Sci Fi Channel), canale televisivo mondiale specializzato nel fantastico, dal 2003 al 2012, per l’intero periodo di presenza in Italia del canale. Per Syfy ha realizzato anche numerosi programmi.

Nel 2016 pubblica per la Elara libri Fantasceneggiati – Sci-fi e giallo magico nelle produzioni Rai (1954-1987), scritto in collaborazione con Leopoldo Santovincenzo e Carlo Modesti Pauer, il primo libro dedicato allo studio sistematico di tutte le produzioni televisive a tema fantastico realizzate dalla Rai.

In occasione del trentennale di Dylan Dog, insieme a Luca Ruocco scrive e dirige il documentario Dylan Dog – 30 anni di incubi, coprodotto da Sergio Bonelli Editore e Studio Universal, il primo documentario ufficiale dedicato al personaggio creato da Tiziano Sclavi. Dylan Dog – 30 anni di incubi è stato proiettato in anteprima al The Space Cinema Odeon di Milano il 26 settembre 2016 in occasione del Dylan Dog Horror Day. Successivamente il documentario è andato in onda per la prima volta su Studio Universal il 7 ottobre 2016.

Ha realizzato insieme a Roberto Baldassari il primo documentario dedicato agli appassionati di Star Trek in Italia. Il documentario, presentato da Giovanni Mongini e intitolato Trek IT!, è stato trasmesso in prima visione assoluta su Rai 4 il 3 maggio 2021.

Ha scritto l’audioserie di fantascienza Mario & Mario, realizzata insieme a Fabio Marchionni e Maury Incen, pubblicata a luglio 2021 su Amazon Audible e Apple iTunes.

Scrive su diversi siti, tra cui eSportsItalia.com, QuoteScommesseCalcio.com e sul suo sito Fantascienza.TV.

La conferenza si svolgerà in Sala Sol III Venerdì 20 Maggio ore 11:00. Consultare il programma definitivo per eventuali variazioni.

StarCon 2022, convention della fantascienza e del fantastico, si svolgerà presso il Palacongressi di Bellaria – Igea Marina dal 19 al 22 maggio 2022.

Alla StarCon i rituali klingon spiegati da Alessio Candeloro

Quando una passione scorre forte nelle vene, si arriva a competenze mai immaginate prima e proprio con competenza Alessio Candeloro ci parla dei rituali klingon che abbiamo visto nelle serie di Star Trek. Lo coadiuva il fratello Davide.

La società klingon è più complessa di quel che si può credere. Non soltanto la battaglia accende gli animi e i cuori klingon. Per il popolo di Kronos una grande importanza è riservata ai rituali e alle tradizioni che vengono seguiti e tramandati di generazione in generazione da secoli. In questa conferenza scopriremo e analizzeremo gli oltre 20 rituali visti durante le varie serie.

Alessio Candeloro nasce nel 1981 a Genova. Dopo essersi diplomato all’Istituto Alberghiero “Nino Bergese” di Genova Sestri Ponente, intraprende diversi lavori dal 2000 al 2004, dal luglio di quell’anno viene assunto da una famosa multinazionale dell’arredamento, per la quale lavora tutt’oggi nella sede della sua città. Dal 2003 pratica Aikido e da quasi 10 anni è Maestro e direttore tecnico del Shugyo Dojo Musubi Genova. È referente per il settentrione dell’associazione Musubi Aikido Italia, insegnando questa bellissima arte a grandi e piccini. Nel 1994 conosce e comincia a seguire Star Trek in TV con The Next Generation, negli anni segue e colleziona gli episodi e i film dell’intero franchising riuscendo ad arrivare, a detta di molti suoi amici e appassionati di Star Trek, ad avere una conoscenza quasi enciclopedica della saga (date, nomi dei personaggi, fatti cronologici, nomi delle navi ecc ecc). Nel 2012 viene invitato a unirsi a un laboratorio di scrittura, creato da alcuni soci STIC, per dare vita ad una serie, nuovi personaggi, una nuova nave e nuove avventure. Nascono così, due anni dopo, i tre volumi “Star Trek: STIC Voyages” che seguono le avventure della USS Phoenix e dei membri del suo equipaggio. Dal 2014 partecipa ogni anno, con il fratello Davide, all’annuale convention di fantascienza STICCON (denominata in seguito StarCon) e nello stesso anno esce un suo romanzo “Il segreto della Federazione” basato su Star Trek che, insieme ad altri racconti brevi, viene pubblicato dalla Sezione Editoriale dello Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero”. Nel 2015, vista la sua passione per la scrittura, per lo più fantascienza e thriller, scrive un racconto breve per un concorso indetto dallo scrittore Leonardo Patrignani, creatore della saga “Multiversum”; tale racconto, che porta il titolo “Diario di Viaggio”, è inserito nell’antologia “Multiversum Stories Vol.2” (PNLA).

È collaboratore dal 2015 dell’associazione Italian Klinzha Society, per la quale tiene in convention le lezioni di Bat’leth (Spada Klingon) e conferenze sulla società e sulla cultura klingon. È anche collaboratore della Sezione Editoriale dello Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero” per la quale, come ultimo progetto, ha ideato e curato insieme al socio Claudio Sonego (e molti altri che hanno prestato i loro talenti nei vari aspetti del progetto) il concorso letterario “Omega Short” che vedrà la premiazione della prima edizione alla StarCon 2022.

La conferenza I rituali Klingon si svolgerà in Sala Sol III Sabato 21 Maggio alle ore 10:00. Consultare il programma definitivo per eventuali variazioni.

StarCon 2022, convention della fantascienza e del fantastico, si svolgerà presso il Palacongressi di Bellaria – Igea Marina dal 19 al 22 maggio 2022.

Alla StarCon esaminiamo la sigla della serie classica con Claudio Sonego

Presentiamo da oggi i conferenzieri della StarCon 2022 ed iniziamo da Claudio Sonego che ripropone per il più vasto pubblico della StarCon la conferenza che ha presentato alla Reunion 2021 che esamina la sigla della serie classica nelle sue varie interpretazioni.

Claudio Sonego, nato nel 1971 a Vittorio Veneto, in provincia di Treviso. Laureato in Economia Bancaria, Finanziaria e Assicurativa è responsabile amministrativo di una azienda del trevigiano che marginalmente si occupa anche di arte attraverso una sala espositiva nella quale ospita mostre, concerti e attività letterarie. Per passione si occupa di canto lirico e canto corale, musical e teatro.

Appassionato di Star Trek fin dall’infanzia, dal 1996 è iscritto allo Star Trek Italian Club per il quale si è occupato fin da subito di molteplici iniziative, come l’organizzazione di eventi locali, la collaborazione in STICCON (la convention del club), conferenze e articoli per la rivista dell’associazione, ma alcune attività lo hanno coinvolto maggiormente, come Star Trek Vive che cura da oltre vent’anni e citaTrek, due rubriche che si avvalgono della collaborazione dei soci STIC-AL e che raccolgono citazioni e tracce di Star Trek nella vita di tutti i giorni.

Il lavoro editoriale per il club, attraverso la collaborazione con la Sezione editoriale, prima, e la cura e la pubblicazione di diversi volumi poi, è ancora oggi una delle attività di maggiore impegno: fumetti, raccolte di racconti, romanzi e nuove serie con le quali ha ottenuto un Premio Italia per il miglior racconto e uno per la migliore raccolta di racconti, quest’ultimo insieme agli altri autori. Un recente progetto per le scuole, anch’esso premiato con uno speciale Premio Italia, ha avuto ampio risalto mediatico grazie anche all’attenzione della trasmissione radiofonica RAI Caterpillar AM. Da un progetto sull’inclusività sono nate due raccolte di racconti e lavori grafici ed una serie di collaborazioni con scuole di vario grado in tutta Italia.

La conferenza Il tema dell’Enterprise: Na naaa, na na na na naaaaaaaa si svolgerà in Sala Sol III Giovedì 19 Maggio alle 17:30. Consultare il programma definitivo per eventuali variazioni.

StarCon 2022, convention della fantascienza e del fantastico, si svolgerà presso il Palacongressi di Bellaria – Igea Marina dal 19 al 22 maggio 2022.

Strange New Worlds: in anteprima i titoli degli episodi!

Mancano meno di tre settimane al debutto dell’attesissima nuova serie Star Trek: Strange New Worlds, che vedrà le avventure della USS Enterprise prima che Kirk ne prendesse il comando. E mentre il grande momento si avvicina, Trek Central ha divulgato in anteprima su Twitter i titoli e le trame (sommarie) dei primi cinque episodi.
In attesa di conferme ufficiali, queste anticipazioni vanno naturalmente prese con il proverbiale granello di sale. Trek Central cita a sua volta come fonte TV Fanatic.
@TheTrekCentral


1×01 – STRANGE NEW WORLDS
Il capitano Christopher Pike esce dal suo esilio volontario per recuperare un ufficiale disperso durante una missione segreta.

1×02 – CHILDREN OF THE COMET
Una antica reliquia aliena impedisce all’equipaggio della Enterprise di deviare una cometa che minaccia un pianeta disabitato

1×03 – GHOST OF ILLYRIA
Una deve affrontare un segreto che ha sempre tenuto nascosto quando un’epidemia devasta la nave mettendo fuori combattimento il resto dell’equipaggio.

1×04 – MOMENTO MORI
Pike deve trovare metodi non convenzionali per gestire una forza malevola che attacca la Enterprise

1×05 – SPOCK AMOK
Una visita personale innesca una commedia degli errori durante i negoziati cruciali di Spock e Pike con una insolita specie aliena.

Disponibile da Pasquetta la terza parte di Picard: Countdown

Buona Pasqua a tutti dallo Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero”.

Tra pochi giorni il terzo numero del fumetto della IDW Picard: Countdown verrà spedito a tutti i soci dello Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero”. Per evitare quanto successo con l’albo spedito prima delle festività natalizie, cioè l’arrivo avvenuto anche dopo la ricezione del successivo, abbiamo preferito tardare la spedizione per non incorrere nelle festività Pasquali.

Poiché il numero contiene la convocazione dell’assemblea sociale per l’elezione del nuovo direttivo del club, verrà reso disponibile a tutti gli associati aventi diritto da lunedì 18 aprile nel formato digitale.

Durante la classica gita fuoriporta di Pasquetta potrete rilassarvi leggendo sul vostro dispositivo preferito la versione digitale dell’albo a questo indirizzo. Per i non associati saranno disponibili alcune pagine promozionali a quest’altro indirizzo.

StarCon 2022: è arrivata la scheda!!!

Non è stato facile questa volta. Tra pandemia, guerra e chi più ne ha più ne metta, abbiamo dovuto rincorrere gli ospiti come non mai, e di conseguenza abbiamo atteso un po’ per dare alla scheda una parvenza di definitività. Ed eccola qui da scaricare e inviare come da istruzioni per partecipare tutti assieme alla StarCon 2022 al Palacongressi di Bellaria – Igea Marina dal 19 al 22 maggio 2022 …ma nulla vieta arrivare prima e andarsene dopo per gustarsela di più come una vacanza.

E allora correte a scaricarla a questo indirizzo.

Alan Ruscoe si aggiunge agli ospiti della StarCon 2022

Ancora un nome si aggiunge agli ospiti della StarCon 2022. Si tratta di uno di quei personaggi che hanno lavorato in molte serie di cui siamo appassionati e che ha molto da raccontaci: Alan Ruscoe.

Alan Ruscoe (14 Aprile 1972) è un attore britannico noto soprattutto per aver indossato i panni di vari alieni, mostri e androidi nei film di Star Wars, nella serie televisiva Doctor Who (2005) e nel film Il quinto elemento (1997).

Nella serie del 2005 di Doctor Who ha interpretato una vasta gamma di personaggi: Blon Fel-Fotch Passameer-Day Slitheen in ” Alieni a Londra (prima parte)”, “Alieni a Londra (seconda parte) ” e brevemente in “Città esplosiva”, il capo Auton in “Rose”, Anne Droid e Trine-E in “Padroni dell’universo (prima parte)” e “Padroni dell’universo (seconda parte)”, e Lute della Foresta di Cheem in “La fine del mondo”. Ha anche interpretato Andrew Stone, un colono di Marte successivamente sopraffatto da una forma di vita aliena, nello speciale di Doctor Who del novembre 2009 “L’acqua di Marte”.

Ruscoe ha recitato negli audiodrammi di Doctor Who per Big Finish Productions: The Veiled Leopard, The Setling, Gallifrey: Annihilation e Bernice Summerfield: Paradise Frost.

Dal 2005 al 2017 Ruscoe è apparso anche in svariati documentari a tema Doctor Who: Whovians, Doctor Who Confidential (Is ther life on Mars? – The World of Who – Why on Earth?), Doctor Who: The Ultimate Companion e The Timey-Wimey of Doctor Who.

Ruscoe ha interpretato Daultay Dofine, Rune Haako e Plo Koon in Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma (il filmato con Ruscoe nei panni di Bib Fortuna è stato invece tagliato dal film finale). È stato anche accreditato per aver interpretato “Lott Dod” in Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni, anche se il personaggio è stato successivamente stabilito chiamarsi Rune Haako. Ha ripreso brevemente il suo ruolo di Plo Koon durante le riprese in Inghilterra (quando l’attore titolare, Matt Sloan, non poteva essere presente). Tuttavia, la maggior parte delle sue scene sono state omesse dal film finale.

In televisione, ha interpretato anche Baraquel, Sariel e Araquiel nella seconda stagione di Hex di Sky, mentre al cinema è stato Mangalore Kino in Il quinto elemento.

Appare insieme a Terence Stamp, Vanessa Redgrave e Gemma Arterton in “Una canzone per Marion” uscito nel 2013 in Italia.

Roscoe ha fatto anche molto teatro, ricordiamo tra i suoi lavori il ruolo di Deputato e Snake Preacher in Whistle Down the Wind, Riff Raff in The Rocky Horror Show, Bob Cratchit nella versione itinerante del 2004 di Scrooge e Gussie Fink-Nottle nel tour britannico del 2007 di By Jeeves. In Germania, ha interpretato “Bob”, l’alieno mangiatore di pizzaioli per la campagna televisiva e di poster di T-Online.

A “Play Rox: movie edition 2022” ci sarà anche lo STIC-AL

Lo Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero” sarà presente alla Play Rox, organizzata da TNO e Proloco di Rossano Veneto, il prossimo 15 maggio.

Insieme a noi ci saranno alcune delle altre associazioni con cui abitualmente, da qualche anno, condividiamo l’area fantascienza delle fiere cosplay, fumetti e games organizzate nel centro nord Italia.

Potrete incontrare soci STIC, giocare con noi, scattarvi foto davanti ai fondali dedicati a Star Trek, discutere sulle ultime novità del club e di Star Trek e tante altre iniziative che abbiamo in serbo per voi.

Play Rox è l’evento a tema cinema di Rossano Veneto.

Nella cornice di Villa Caffo tra architettura e natura, il 15 maggio vi aspetta una mostra del cinema con moltissime attività da svolgere, associazioni a tema, laboratori, giochi da tavolo e tanto altro da vivere assieme alla vostra famiglia e i vostri amici per una giornata unica.

Play Rox è organizzato da TNO – la tana del nerd e Proloco di Rossano Veneto.