Lo STIC-AL a teatro

Raccogliamo i pensieri di Daniela De Sanctis dopo l’avventura a teatro fortemente richiesta dal conduttore per uno scambio di vedute sulla saga e la sua visione del futuro.

La sigla della serie classica introduce la serata

Il 30 giugno si è tenuta a Roma una serata dedicata allo spazio nella splendida cornice immersa nel verde del Teatro Brancaccino, nell’ambito degli spettacoli organizzati e presenziati da Fabio Canino, ognuno a tema diverso.

In quest’occasione sono stati invitati a rappresentare lo STIC-AL sul palco Emanuela Farronato, Tiziana Bulzone e Claudio Galinta che, in rigorosa divisa, dapprima si sono presentati poi hanno replicato alle curiosità dell’intrattenitore. Hanno raccontato la loro longeva passione per Star Trek e scambiato divertenti battute col conduttore il quale ha altresì dato risonanza al premiato documentario “TREK IT!” di Marcello Rossi e Roberto Baldassari che divulga il fandom trek permettendo anche a chi non ha mai sentito nominare la saga di conoscerla e conoscerci.

Fabio Canino sul palco con i tre ospiti dello STIC-AL

A tal proposito, Canino ha sottolineato la difficoltà di trovare proprio degli appassionati se non grazie al successivo ausilio di Marcello Rossi, gentilmente invitato alla serata con la sottoscritta. Infatti, come tutti sappiamo, senza l’avvento di Internet o visitando fiere, vedendo episodi in famigerati orari notturni e via discorrendo, era stato arduo individuare un club di riferimento figuriamoci scoprire e con stupore altri appassionati! Il presentatore ha rimarcato l’inclusione della serie, che l’equipaggio di ogni nave stellare è formato da personaggi di molteplici etnie e che, nonostante le varie avventure e complicazioni, regni l’ottimismo cosa che lo ha fatto riflettere e chiedere da dove derivasse questa positività. La nostra risposta, singolarmente o come rappresentanti del club, è nella filosofia dello stare insieme, del confrontarsi, di conseguire il medesimo traguardo, di considerarsi una grande famiglia a dispetto dell’eterogenea quotidianità e delle naturali differenze caratteriali. Lunga vita allo STIC-AL!

Claudio, Emanuela e Tiziana prima di salire sul palco

Sulla prossima pubblicazione del club un articolo a cura di Marcello Rossi che mette in risalto ulteriori aspetti della serata.

Articoli correlati

  1. Gene Roddenberry Centennial

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.