STAR TREK: PICARD – In arrivo i DVD/Blu Ray della terza stagione

I fan di Star Trek: Picard hanno davvero motivo di festeggiare: la stagione finale della serie di successo arriverà, infatti, in DVD, Blu-ray e Blu-ray SteelBook in edizione limitata il 5 settembre…negli Stati Uniti.

Come ben sappiamo, la terza e ultima stagione di Star Trek: Picard ha visto riunito il leggendario Sir Patrick Stewart, nei panni del Capitano Jean-Luc Picard, insieme all’amato cast di Star Trek: The Next Generation e potremo così rivedere il Capitano Picard in “rotta di collisione” con il suo passato e l’eredità che questo porta con sé, e la lotta per salvare la Federazione da un incombente e terribile destino.

Per questa prossima uscita Paramount Home Entertainment sta facendo il pieno di contenuti: troveremo oltre due ore e mezza di contenuti speciali: i fan avranno l’opportunità di andare dietro le quinte con il cast e la troupe attraverso le featurette, tra cui “La banda è tutta qui” e “La realizzazione dell’ultima generazione”. Inoltre, esclusive scene eliminate e una nuova e immancabile gag reel (che noi appassionati adoriamo) offriranno ai fan un ulteriore divertimento e approfondimento sulla produzione dello show.

Per i fan che desiderano possedere la serie completa di Star Trek: Picard, Paramount Home Entertainment pubblicherà Star Trek: Picard – The Complete Series il 5 settembre. Questa collezione comprende tutte e tre le stagioni, insieme a oltre sette ore di contenuti speciali. Si tratta di un pacchetto completo che garantisce ai fan di rivisitare l’intero viaggio del Capitano Picard e del suo equipaggio, immergendosi in profondità nelle complessità della serie.

Ma le emozioni non finiscono qui. Il 17 ottobre, i fan di Star Trek: The Next Generation saranno accolti con la Star Trek: Picard Legacy Collection. Questa collezione di 54 dischi Blu-ray in edizione limitata e numerata singolarmente riunisce tutte le serie e i film con Jean-Luc Picard. I fan saranno entusiasti di avere tutte le sette stagioni di Star Trek: The Next Generation, insieme alla serie completa Star Trek: Picard e ai film Generazioni, Primo Contatto, Star Trek – L’insurrezione e Star Trek – La nemesi. Con ben 35 ore di contenuti bonus, questa collezione è un tesoro per tutti i fan del franchise.

La Star Trek: Picard Legacy Collection non si ferma al solo contenuto. La confezione di qualità superiore è davvero unica e contiene tutti i dischi, gli episodi e i film con il Capitano Picard. In questa serie limitata sono inclusi anche oggetti da collezione esclusivi, come i badge magnetici del Capitano Picard, quattro sottobicchieri personalizzati Chateau Picard, un mazzo di carte da gioco personalizzato e un’edizione The Wisdom of Picard, del 2020, con una nuova copertina che riporta citazioni dalle ultime stagioni di Star Trek: Picard. Questi articoli aggiuntivi rendono la collezione un must per i fan e i collezionisti più affezionati. E chi siamo noi per impedirvi di sperperare il vostro patrimonio in queste cose così meravigliose?

Speriamo, piuttosto, in una distribuzione italiana quanto prima per queste meraviglie.

Gli annunci della Master Replicas che ci piacciono.

Qualche giorno fa vi avevamo annunciato le prime uscite dei modellini nati in casa Eaglemoss, ora prodotti dalla Master Replicas.

Neanche il tempo di riprenderci ed ecco che il prossimo 23 giugno saranno rese disponibili altre novità di tutto rispetto… pronti amici collezionisti?

Il pezzo forte, anzi i pezzi forti saranno ben tre… la USS Enterprise A (Classe Constitution), la USS Enterprise C (Classe Ambassador) e la USS Enterprise J (Classe Universe), tutte in formato XL e come sempre costruite sia con parti in metallo che in plastica.

Ma eccovi tutto per voi, un dettagliato elenco delle uscite previste:

Dall’universo di Star Trek:

Klingon D5 Tanker Variant

Talarian Observation Craft

Klingon Bird of Prey (flight mode)

U.S.S. Bonaventure

U.S.S Enterprise NCC-1701 Refit (Star Trek: The Motion Picture)

U.S.S. Equinox

U.S.S. Voyager (Rick Sternbach Concept)

I.S.S. Enterprise NCC-1701-D (Mirror Universe)

Krenim Temporal Weapon Ship

U.S.S. Clarke

U.S.S. Liu Cixin (Mars-class)

Section 31 Drone Fighter

Klingon Battlecruiser (Star Trek -09)

U.S.S. Enterprise NCC-1701 (Star Trek Beyond)

Le astronavi in grande formato:

Deep Space 9

Enterprise NX-01

U.S.S. Enterprise NCC-1701-A

U.S.S. Enterprise NCC-1701-C ***SOLO 7 PEZZI***

U.S.S. Enterprise NCC-1701-J

Le uscite speciali:

Earth Spacedock

V’Ger

Gold Key Archives Tin Plate

Gold Key Issue Tin Plate

Starfleet Bookends

Ci preme sottolineare, che dalle notizie che circolano, questi prodotti una volta esauriti potrebbero non essere più disponibili, quindi chi fosse interessato all’acquisto dovrà collegarsi al sito della Master Replicas, indicativamente dalle ore 22:00 (ora italiana) di Venerdì 23 giugno.

Fateci sapere se sarete tra i fortunati possessori di questi piccoli, grandi tesori.

I nostri consigli per le candidature del Premio Italia 2023

Sono arrivate in questi giorni le mail per presentare le candidature al voto per il Premio Italia 2023 come Star Trek Italian Club “Alberto Lisiero” vi segnaliamo i candidati papabili per il club che ci auguriamo di ritrovare poi alla fase finale della votazione grazie al vostro aiuto.
Se avete diritto al voto e non avete ancora ricevuto la mail con le credenziali di accesso al portale, verificate la cartella “spam” o potete consultare il sito www.premioitalia.org oppure scrivere direttamente a staff@premioitalia.org.

Illustrazione o copertina
Francesca Navoni – Illustrazione per il racconto “Ritorno al passato” di Alessio Candeloro, pubblicato su Omega Short primo volume. Edizione 2022. Edito da Ultimo Avamposto Editore

Disegno di Francesca Navoni

Curatore

Alessio Candeloro, per Omega Short, volume uno, Edizione 2022. Edito da Ultimo Avamposto Editore

Rivista professionale
Inside Star Trek Magazine edito da Ultimo Avamposto

Inside Star Trek Magazine

Rivista o sito web non professionale
Star Trek Italian Club – www.stic.it/news

www.stic.it/news

Antologia

Omega Short volume 1, edizione 2022. Edito da Ultimo Avamposto editore

OMega Short volume 1 – copertina di Gabriele Manenti

Racconto di autore italiano su pubblicazione amatoriale

“Viaggio sulle corde di un violino” di Gabriella Cordone Lisiero. Contenuto in Omega Short volume 1, edizione 2022. Edito da Ultimo Avamposto Editore

Articolo su pubblicazione professionale
“Il Grande Uccello della Galassia” di Claudio Sonego. Inside 211/2022. Edito da Ultimo Avamposto Editore

Il Grande Uccello della Galassia di Claudio Sonego

Votate, votate, votate.

Star Trek: Strange New Worlds. Parla Rebecca Romijn

Come Jonathan Frakes ha aiutato a costruire il rapporto tra Pike e Numero Uno

Jonathan Frakes ha iniziato la sua carriera in Star Trek, interpretando il Comandante William Riker in Star Trek: The Next Generation. Grazie a quell’esperienza, nel ruolo di un primo ufficiale, egli capisce molto bene il rapporto tra il Capitano Christopher Pike di Star Trek: Strange New Worlds e il suo Primo Ufficiale, il Comandante “Numero Uno” Una Chin – Riley.

La carriera di Frakes è proseguita negli anni sia riprendendo il suo ruolo in Deep Space Nine, in Voyager e in Picard, ma il suo percorso dentro il franchise non si è “limitato” alla recitazione perché negli anni, già a partire proprio da TNG, Frakes ha intrapreso anche una carriera di regista che lo ha portato a dirigere ben due film di Star Trek e diversi episodi di molte serie, comprese le recenti Discovery e Strange New Worlds (sua è anche la regia dell’attesissimo crossover tra Star Trek: Lower Decks e SNW). Frakes ha accumulato ben 30 regie nel franchise. Non poche.

Di recente, nel corso di una intervista, Rebecca Romijn (interprete del Comandante Chin-Riley), ha spiegato come le conoscenze e l’esperienza di Frakes abbiano contribuito a plasmare il rapporto tra il Capitano Pike e il suo “Numero Uno”.

“Posso parlare solo del nostro rapporto, ma credo che io e Anson abbiamo concordato che la nostra amicizia risale ai tempi dell’Accademia della Flotta Stellare, siamo amici che si conoscono nel profondo”, ha rivelato la Romijn prima di condividere i suoi personali ricordi di Frakes. “Ho un ricordo molto vivido di Jonathan Frakes che, durante gli scambi tra me e Anson, scambi con ottimi dialoghi, dice: ‘Vecchi amici, vecchi amici’, e lo dice all’inizio di ogni ripresa ed è un modo così bello di affrontare ogni scena”.

Scopriremo di più su questi retroscena continuando a vedere la serie. Dal 15 giugno è iniziata la programmazione della 2^ stagione di Strange New Worlds su Paramount+ e sicuramente Rebecca Romijn avrà un ruolo rilevante, vista la conclusione della prima stagione.

Se volete parlarne con noi, trovate un nostro gruppo su Facebook dedicato esclusivamente a questa serie. Nel gruppo sono ammessi spoiler a partire dalla distribuzione italiana degli episodi, quindi raggiungeteci per condividere le vostre impressioni.

Da Master Replicas grandi novità…

Collezionisti vicini e lontani tenetevi pronti, la Master Replicas dopo aver rilevato i prodotti della Eaglemoss, ha da poco rilasciato e rilascerà prossimamente i modellini già usciti con la Star Trek Official Starships Collection, ma anche altre gustose novità. Volete sapere quali?

…iniziamo subito col botto; apparsa prima in Star Trek Online e poi in Star Trek: Picard, arriverà la USS Enterprise – F (classe Odyssey).

Ma non finisce qui… ecco tutto per voi, un succulento elenco di quello che arriverà:

Dall’universo di Star Trek:

Cardassian Orbital Weapons Platform

USS Valiant (Jim Martin USS Defiant Concept)

Vulcan T’Pau

Archer’s Toy Ship

USS Excelsior (Nilo Rodis Concept #2)

Klingon D7 Battlecruiser

Romulan Bird of Prey (23rd Century)

Klingon Bird of Prey (22nd Century)

USS Equinox

USS Enterprise NCC-1701 (Star Trek: Discovery)

USS Discovery NCC-1031

Wallenberg-class Tug

Klingon Qoj Class

Section 31 Drone Fighter

Klingon D4 Bird of Pery

Reman Warbird Scimitar

USS Enterprise NCC-1701 (Star Trek Beyond Design)

Relay Station 47

Da Star Trek Online:

USS Enterprise NCC-1701-F (Star Trek Online Livery)

USS Enterprise NCC-1701-F (Federation Livery)

Le astronavi in grande formato:

Miranda-class USS Reliant (The Wrath of Khan)

Le uscite speciali:

Star Trek Shipyards: The Borg & Delta Quadrant – Akritirian to Krenim

Dedication Plaque: USS Shenzhou

Dedication Plaque: USS Discovery

Mai come ora, Star Trek anche in piccola scala è più vivo che mai per la gioia di noi collezionisti.

Nuovi fumetti in arrivo per Star Trek: Strange New Wolrds

Con la miniserie The Illyrian Enigma, uscita tra dicembre 2022 e marzo 2023, IDW Publishing aveva colmato il divario tra la prima e la seconda stagione intessendo una storia che prendeva le mosse dall’arresto di Numero Uno, l’evento conclusivo della prima stagione.

A meno di due settimane dal debutto della seconda stagione, la casa editrice ha annunciato una nuova miniserie che uscirà in agosto, una settimana dopo il finale. Intitolata Star Trek: Strange New Worlds – The Scorpius Run, il fumetto sarà scritto da Kirsten Beyer e Mike Johnson, con la grafica di Angel Hernandez.

Beyer e Johnson collaborano spesso per scrivere fumetti legati alle serie Trek in corso e Hernandez ha prestato il suo talento per la miniserie Star Trek: Discovery – Aftermath, che ha utilizzato alcuni membri dell’equipaggio di SNW.

IDW ha diffuso la trama della miniserie:

Tornate su Strange New Worlds con un’avventura inedita dello show di successo della Paramount+! Fate rotta con il Capitano Pike e l’equipaggio della U.S.S. Enterprise verso la costellazione di Scorpius! Avventurandosi verso l’ignoto, l’equipaggio dell’Enterprise impara cosa significa veramente attraversare lo strano e l’ignoto quando perde i contatti con la Flotta Stellare e si ritrova intrappolato nello spazio inesplorato!

È troppo presto per dire se e come quest’ultima miniserie a fumetti farà riferimento agli eventi della seconda stagione della serie televisiva, ma visti i recenti successi della casa editrice non solo con il tie-in di SNW, ma anche con le serie in corso di Star Trek e Star Trek: Defiant, oltre a una sfilza di altre miniserie incentrate sulla nostra serie preferita, c’è da scommettere che The Scorpius Run sarà un successo.

10 domande su Star Trek

Un paio di giorni fa sono stato contattato da Ermanno Di Nardo, che qualcuno di voi può riconoscere quale sosia di Howard di Big Bang Theory.

Il messaggio recitava “Ciao Mi presento sono Ermanno, Volevo invitarti a partecipare ad una video intervista dedicata a un tuo argomento e/o ad un tuo hobby, facendoti semplicemente 10 domande che poi saranno trasmesse contemporaneamente in diretta : sia su youtube che su facebook dove pubblicizzare il tutto a 360°. Sarà un’opportunità unica! Per poter partecipare dovrai solamente contattarmi in privato così che io possa spiegarti meglio tutto e potrai chiedermi ulteriori informazioni!”

Beh, perché no? Ho subito risposto e indovinate su che hobby potevo cimentarmi? Ma Star Trek, ovviamente.

Ci siamo velocemente accordati per la diretta che sarà stasera, martedì 6 giugno, alle 20:45. In pratica mi verranno poste 10 domande su Star Trek alle quali cercherò di rispondere dando anche informazioni sul club e le sue varie attività.

Potrete seguire la diretta sul suo canale youtube dedicato alle interviste. Vi aspettiamo.

Vianello Nicola

Premio Omega 2024 – AL VIA LA NUOVA EDIZIONE

Una novità importante per TUTTI i potenziali partecipanti.

Logo Omega Short&Graphics – autrice Michela Barotto.

Durante la premiazione dell’edizione 2023 di Omega Short&Graphics, è stato mostrato in anteprima il video per l’apertura dell’edizione 2024.

Realizzato da Alessio Candeloro, in collegamento da remoto visto il suo impedimento a partecipare alla Starcon, il video offre anche un piccola anteprima dei racconti che hanno partecipato al concorso 2023. Ora tocca a voi, A TUTTI VOI!!!.

Ebbene sì, da quest’anno il Premio Omega è aperto a tutti gli scrittori, i grafici e i disegnatori e non solo agli associati dei club che organizzano la StarCon Italia. L’importante è rispettare il tema del concorso: la fantascienza.

Inviateci i vostri racconti per Omega Short e i vostri elaborati grafici per Omega Graphics.

L’edizione 2024 è aperta!

Visitate il sito Starcon per leggere nel dettaglio il regolamento del premio letterario Omega Short, e segnatevi la scadenza: 15/12/2023.

Sempre nel sito Starcon è presente anche il regolamento del Premio Omega Graphics, ma anche per questo concorso segnatevi intanto la data di scadenza per la presentazione dei vostri elaborati grafici: 20/12/2023.

Lo Staff di Omega Short, la Sezione Editoriale dello STIC-AL e tutti i club organizzatori della StarCon vogliono ringraziare gli scrittori e gli illustratori che ci hanno inviato i racconti e gli elaborati grafici e vogliono ringraziare anche tutto il pubblico presente in sala che ha seguito la premiazione.

Siamo contenti del risultato ottenuto con l’edizione 2023 dell’antologia edita da Ultimo Avamposto Editore, che ringraziamo enormemente per aver creduto nel progetto e ci auguriamo che alla prossima edizione arrivino ancora più racconti e che questo concorso possa davvero far uscire allo scoperto tutti quelli che hanno una storia o un disegno nel cassetto o che vogliano cimentarsi per la prima volta in questa avventura.

Naturalmente potete trovare il secondo volume nello store online di Ultimo Avamposto e nella pagina della sezione editoriale nel sito dello STIC-AL:

Copertina del secondo volume. Autore Gabriele Manenti.

Insieme a questo secondo volume è ancora disponibile la prima edizione:

Copertina del primo volume. Autore Gabriele Manenti.

Premio Omega edizione 2023 – La premiazione

Logo Omega Short&Graphics – autrice Michela Barotto

Sabato 13 Maggio, presso il Palacongressi di Bellaria, si è svolta la premiazione del Concorso Omega Short & Graphics all’interno della StarCon Italia.

Claudio Sonego e Marco Pesaresi hanno chiamato sul palco tutti gli autori e i disegnatori presenti per consegnare loro gli attestati di partecipazione. Le prime tre posizioni dei concorsi sono state svelate la sera stessa.

Al 3° posto c’è stato un ex aequo per Davide Candeloro con il racconto “L’avamposto” e Gabriella Cordone Lisiero con il racconto “Un angolo di tempo”.

Il 2° posto è andato a Marco Orlandi con “La straniera venuta dal tempo”.

Al 1° posto si è classificato Francesco Spadaro con il racconto “L’obsolescenza della ruota”.

Francesco ci porta (ed è proprio il termine corretto) nello spazio e nel tempo restando al giorno d’oggi. Come rivoluzionare il trasporto nel 21° secolo? La fantascienza ci ha regalato una soluzione straordinaria e Francesco ha ideato un racconto davvero divertente e attuale. Una visione, da parte di tutte le parti coinvolte, che fa pensare alle varie implicazioni delle invenzioni. Molto probabilmente l’autore si è fatto le stesse domande che molti inventori si sono posti nella storia. Il risultato di questo racconto è una storia attuale, fantascientifica e moralmente interessante.

Davvero complimenti a Francesco per averci regalato questa storia così incredibilmente bella.

Ma anche il concorso Omega Graphics, alla sua prima edizione, ha avuto il suo momento di gloria con le premiazioni dei primi classificati e la consegna degli attestati ai presenti.

Il 3° posto se l’è aggiudicato Gabriella Cordone Lisiero con “Vita lunga e prospera”.

Al 2° posto: si è classificata Elena Sanna con “Spock M42”.

Mentre il 1° posto è stato assegnato ad Annalisa Diacinti con “Alba su Atlantide”.

Annalisa ci presenta una bellissima vista della città di Atlantide, tratto dalla serie Stargate Atlantis. La tecnica utilizzata da Annalisa è: gessetti colorati, penne e pennarelli indelebili su canvas.

Complimenti ad Annalisa per il suo primo posto.

Annalisa Diacinti mostra la targa per il primo premio al concorso Omega Graphics

Silvia Califano: un’artista Italiana tra le vignette di Star Trek

Video intervista

Quando, qualche mese fa, al Nerd Show di Bologna, abbiamo ospitato presso il nostro stand la disegnatrice Silvia Califano, abbiamo anche colto l’occasione per farle una video intervista.

Nel corso della recente Starcon 2023, come evento video per la Sticcon XXXV, abbiamo proiettato l’intervista che oggi finalmente è liberamente disponibile per il nostro pubblico.

Per approfondimenti sulla fiera di Bologna e sulle nostre attività allo stand vi invitiamo a leggere i nostri reportage pubblicate nella rivista Inside Star Trek Magazine, la pubblicazione bimestrale realizzata dallo Star Trek Italian Club, dove potrete trovare anche lo sbobinato dell’intervista con alcuni dietro le quinte e approfondimenti.

Chi è SILVIA CALIFANO

Nasce a Roma nel 1984, dopo il diploma di Liceo Classico continua gli studi sia presso l’Università di Roma “La Sapienza” sia alla “Scuola Internazionale di Comics”. Nel 2006, dopo il conseguimento del diploma e l’assegnazione della borsa di studio presso l’ICAIC Istituto Cubano de Arte dell’Havana, comincia a lavorare principalmente presso le agenzie di comunicazione e grafica, come illustratrice, coordinatrice di progetti legati al disegno e all’illustrazione. Collabora anche con Rai2, come storyboard artist e disegnatrice per alcuni spot animati. Contribuisce alla nascita dello Xanadu Studio, attivo nel settore della comunicazione a scopo didattico e commerciale.
Nel 2009 dopo il conseguimento della Laurea Triennale alla Facoltà di Lettere e Filosofia in Letteratura, Musica e Spettacolo, inizia a lavorare per l’Aurea Editoriale (Skorpio, Lanciostory e tre numeri della quarta stagione di “John Doe”) per poi passare nel 2012 in Bonelli, su “Dampyr”. Dal 2012, come layout artist, inchiostratrice e disegnatrice completa, inizia a lavorare per IDW Publishing su “X-Files”. Oggi collabora con l’etichetta Audace di Bonelli e con IDW su “Star Trek”.
In Bugs Academy insegna, nei corsi di fumetto e in workshop, introduzione al linguaggio del fumetto.